Riservato alla versione Performance, l'aggiornamento introduce funzionalità per il drifting in pista

Cosa serve per smentire anni e anni di luoghi comuni sulle auto elettriche? Nel caso di Tesla... un aggiornamento software. Il costruttore statunitense ha annunciato infatti la "Track Mode" per la berlina Model 3, che ad aggiornamento installato renderà l’auto più divertente e emozionante da guidare, perché sarà in grado di derapare in pista e “digerire” maltrattamenti alle batterie altrimenti non permessi. Questa novità è riservata per il momento alla Model 3 Performance, la versione più veloce della Model 3, che negli Stati Uniti ha due motori e può accelerare da 0 a 96 km/h in 3,3 secondi.

 

L’elettronica simula un autobloccante

La Track Mode replica il funzionamento di un differenziale autobloccante, indispensabile sulle auto ricche di cavalli per migliorare la motricità in curva (a maggior ragione quando si guida in modo sportivo). La Model 3 però non è dotata di un differenziale di questo tipo, quindi la centralina limita la potenza nelle curve a entrambe le ruote per scongiurare le perdite di aderenza. Con l’aggiornamento però viene introdotto un sistema più efficace, che frena e applica una resistenza alla ruota interna alla curva per migliorare l’aderenza di quella esterna, rendendo così l’auto più divertente nelle curve. Ciò si traduce in vistose derapate quando si vogliono sfruttare tutti i cavalli dei motori.

Si guida con un piede solo

Questa però non è l’unica novità della Track Mode. Oltre alla funzionalità che simula il differenziale autobloccante è presente anche quella chiamata Increased Regenerative Braking, che permette di recuperare più energia nei rallentamenti, quindi a bassa velocità il guidatore può evitare di schiacciare il freno: per rallentare basterà solo alzare il piede del gas. Chi ha intenzione di guidare in circuito apprezza inoltre la funzionalità Track Focused Powertrain Cooling, che raffredda le batterie prima di una sessione in pista e fa si che si scaldino più tardi, perdendo carica.

Fotogallery: Tesla Model 3