Due esemplari, di “stanza” all’inizio a Milano e Roma, serviranno ai Carabinieri per il trasporto di organi o attività istituzionali

Mitsubishi torna a fornire auto ai Carabinieri e anni dopo il fuoristrada Pajero mette a disposizione per l'Arma due esemplari della Eclipse Cross, il SUV compatto dal look vagamente sportivo che sarà utilizzato per attività di pronto intervento in tutta Italia.

Le due Eclipse Cross sono state consegnate ieri presso il Comando Generale di Roma e faranno base inizialmente nei Comandi dei Carabinieri di Roma e Milano, dove serviranno per il trasporto di organi e sangue o per attività "istituzionali" come la tutela del territorio.

Mitsubishi Eclipse Cross Carabinieri

Dotazione al top

La Eclipse Cross è stata modificata per l’occasione e ora “indossa” la divisa, quindi è verniciata nel tipico colore blu dell’uniforme e ha i lampeggianti sul tetto e nel fascione anteriore. Il costruttore giapponese ha fornito all’Arma due auto con la trazione sulle quattro ruote e il motore a benzina 1.5 turbo da 163 CV, che le regalano una velocità massima di 200 km/h a fronte di una percorrenza media dichiarata di 14,3 km con un litro di benzina. Abbinato alla trazione integrale S-AWC c’è solo il cambio automatico a variazione continua.

Degna erede della Pajero

La Eclipse Cross “eredita” nell’Arma il posto della Pajero, che Mitsubishi aveva fornito ai Carabinieri per attività ben più gravose rispetto a quelle per cui è pensata la Eclipse Cross: i Pajero infatti erano blindati per operare in zone ad alto rischio di Afghanistan e Iraq.

Fotogallery: Mitsubishi Eclipse Cross Carabinieri