Dalla Lancia Delta S4 alla vecchia Alpine A110, le fuoriserie che fanno girare la testa (anche nei prezzi)

A Milano AutoClassica 2018 sognare è facile ma, si sa, anche i sogni possono avere prezzi elevati. Come le scelte del nostro Andrea, che in questo video ha voluto cercare i mezzi più costosi (e seducenti) della kermesse milanese.

Lancia e Mercedes, ma non solo

Si comincia con un ottimo esemplare di Lancia Delta S4 Stradale, in colore rosso. Proveniente dalla Germania, ha meccanica completamente revisionata e tutta la documentazione di bordo originale, così come il motore e il cambio. Se i 455.000 euro richiesti vi sembrano tanti, il prezzo della Mercedes 300 SL bianca con storia documentata vi farà sobbalzare sulla sedia: 960.000 euro.

Il milione

Il ristretto ma eterogeneo club “milione di euro” vede anche una Lancia Aurelia B24 S (quella del “Sorpasso" di Vittorio Gassmann) e una delle circa 300 Porsche 959 costruite. Concentrato di tecnologia tedesca, costa circa un milione di euro. Ad un budget decisamente inferiore c'è la Citroen 2CV più rara di tutte, la 4x4.

Lancia Delta S4
Porsche 959

Ma non mancano nemmeno BMW Z1, Lancia Aurelia B20 coupé, Ford Capri preparata Gruppo 2 e pure una Porsche 928 GT da circa 37.000 euro. Decisamente più costose le Alpine A110 Gruppo A e, udite udite, la Fiat Panda 4x4 Trekking appartenuta a Gianni Agnelli e restaurata da Garage Italia: per lei, la richiesta è di 50.000 euro...

Fotogallery: Le auto più costose a Milano AutoClassica 2018