Elegante e lussuosa, spinta dall’enorme W12 ridefinisce lo standard per le GT 2+2

Elegante, lussuosa e potente, tutti aggettivi che comunemente vengono associati a quella che da anni è il punto di riferimento tra le GT 2+2; stiamo parlando della Bentley Continental GT, la recente protagonista del nostro Perché Comprarla, che adesso, come successo per le due precedenti generazioni, perde il tetto e debutta in carrozzeria Convertible, alzando ancora l’asticella del segmento e dando forma a quello che rimane un sogno per pochissimi.

Elegante e raffinata, come da tradizione

Disegnata e assemblata in Inghilterra, la Bentley Continental GT Convertible si trasforma da coupé ad elegante cabriolet in 19 secondi, operazione che può essere compiuta anche in movimento fino a 50 km/h. Come da tradizione la capote è in tela, disponibile in sette differenti colorazioni e ingegnerizzata in modo da garantire un perfetto isolamento acustico dall’esterno. I sedili pluri-regolabili sono stati dotati inoltre di un ottimizzato sistema di riscaldamento in grado di isolare completamente - grazie ad un flusso caldo che avvolge il collo - i passeggeri dal freddo e dal vento esterno.

2019 Bentley Continental GT Convertible Unveiled: 207 MPH Luxury Droptop
2019 Bentley Continental GT Convertible Unveiled: 207 MPH Luxury Droptop

Le linee pulite ed eleganti che già caratterizzavano la GT vengono esaltate in questa variante Convertible, apparentemente più aggressiva e muscolosa della sorella a causa della minor altezza frontale. Di serie troviamo inoltre cerchi da 21” (optional i 22”) e i gruppi ottici full LED adattivi che adottano la tecnologia Matrix: facendo attenzione ai dettagli, si nota come la superficie interna sia trasparente e completata da cristalli tagliati che catturano la luce come se fossero piccoli diamanti, scomponendo il fascio luminoso in base ai veicolo che sopraggiungono illuminando specificatamente quello che si ha davanti. 17 sono i colori offerti per la carrozzeria, con i clienti più esigenti che però possono richiedere tinte personalizzate in base ai propri gusti.

Lusso e tecnologia

Legni pregiati (ben 8 quelli disponibili), inseriti in alluminio o carbonio e pelli rivestono completamente l’abitacolo fatto a mano artigianalmente della GT Convertible. Entrando colpiscono subito il cockpit completamente digitale dietro il volante e lo scenografico sistema di infotainment, che può ruotare su se stesso in base alle preferenze del guidatore offendo tre diversi possibilità: si può optare per un ormai classico touchscreen da 12,3” (navigatore, media, telefono compatibile con Apple CarPlay), per un tris di indicatori e orologio analogici o per l’elegante rivestimento in linea con i materiali pregiati scelti per le finiture interne.

2019 Bentley Continental GT Convertible Unveiled: 207 MPH Luxury Droptop
2019 Bentley Continental GT Convertible Unveiled: 207 MPH Luxury Droptop

I clienti potranno scegliere anche tra tre differenti impianti audio: quello base ha dieci altoparlanti e 650 W di potenza massima, l’intermedio Bang&Olufsen da 1.500 W ha 16 altoparlanti mentre il massimo è rappresentato dal Naim da 18 speaker e 2.200 W.

Spazio alle personalizzazioni

Come abbiamo già detto 17 sono le tinte disponibili per la carrozzeria, che arrivano fino a 70 comprese quelle selezionate dal reparto tailor made della Casa. Ci sono inoltre 15 diverse tipologie di tappetini, 15 materiali diversi con cui rivestire le parti nascoste alla vista nell’abitacolo e 8 tipi di inserti in pelle. 7 sono i colori esterni della capote e 8 quelli interni disponibili.

Al lancio saranno disponibili due pacchetti extra, il City Specification, completo di tutti i più moderni sistemi ADAS, dell’head up display, del visore notturno e della telecamera a infrarossi, e il Mulliner Driving Specification, che porta in dote un kit estetico più sportivo e finiture interne ancora più esclusive.

2019 Bentley Continental GT Convertible Unveiled: 207 MPH Luxury Droptop

W12 da 635 CV

Sotto il cofano della Bentley Continental GT Convertible trova posto il maestoso W12 da 6.0 litri benzina che già abbiamo visto sulla Coupé e sulla Bentayga. 635 CV e 900 Nm di coppia scaricati a terra tramite tutte e quattro le ruote le permettono di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi, con una velocità massima di 333 km/h.

Tre le modalità di guida, ComfortSport e Bentley (completamente personalizzabile), ognuna delle quali va a cambiare i parametri di sterzo, motore, cambio e sospensioni in base alle esigenze.

Rispetto alla generazione precedente inoltre le sospensioni ad pneumatiche sono in grado di contenere il 60% di aria in più, a tutto beneficio del comfort di marcia. Il peso?superiore ai 2.400 kg, motivo per cui adotta un impianto frenante con enormi dischi da 380 mm.

 

Fotogallery: Bentley Continental GT Convertible 2018