La concept anticipa la nuova coupé 4 porte elettrica da 590 CV di serie nel 2020

La Tesla Model S ha finalmente una concorrente diretta o, per essere più precisi, l’avrà a partire dal 2020, anno in cui inizierà la produzione della Audi e-tron GT concept appena svelata al Salone di Los Angeles. La spettacolare show car che diventerà realtà nel giro di due anni è una coupé quattro porte elettrica da 590 CV (434 kW) che punta sulle prestazioni garantite dalla trazione integrale quattro permanente con torque vectoring.

Non a caso il progetto e la successiva produzione della Audi e-tron GT sarà affidata alla divisione Audi Sport GmbH che già si occupa delle Audi più potenti e veloci. Il posizionamento nella gamma dei Quattro Anelli sarà complementare al SUV Audi e-tron atteso per fine 2018 e la audi e-tron Sportback del 2019.

Gran Turismo imparentata con Porsche Taycan

Come spiega chiaramente il nome, l’Audi e-tron GT concept ha l’impostazione e le proporzioni di una classica Gran Turismo, bassa, larga e con passo lungo, realizzata sull’architettura che farà da base anche alla Porsche Taycan, prima elettrica di Zuffenhausen.

L’Audi e-tron GT è lunga 4,96 metri, larga 1,96 metri e alta appena 1,38 metri, ha forme da coupé con quattro porte e una struttura ultraleggera sviluppata proprio con Porsche che sfrutta molte parti in alluminio e parte del tetto in fibra di carbonio. Le linee sono tipicamente Audi, con il padiglione che scende gradualmente verso la coda in stile Sportback (A7 e A5), i passaruota massicci e un insieme di prese d’aria ottimizzate aerodinamicamente in galleria del vento.

Audi e-tron GT concept

Aerodinamica e sportiva

Il ridotto coefficiente di resistenza aerodinamica dell’Audi e-tron GT concept è ottenuto anche abbassando il baricentro con le batterie e l'elettronica alloggiata nel fondo della vettura e disegnando in maniera efficiente le ruote da 22” a cinque razze (con pneumatici 285/30) che raffreddano i freni al meglio e riducono le turbolenze. La griglia anteriore Singleframe ha un andamento decisamente orizzontale con finitura a nido d’ape che ricorda le sportive Audi RS, mentre poco sopra c’è un cofano lavorato e dotato di ali integrate in stile Aicon e PB18 che ottimizza i flussi aerodinamici, il raffreddamento della meccanica e la deportanza.

Nel frontale non mancano neppure fari LED matrix con abbaglianti laser che, per la prima volta in un’Audi di serie, mostreranno all’accensione una serie di animazioni luminose di benvenuto. Una fascia luminosa continua caratterizza la coda e il colore “kinetic dust” cambia sfumatura a seconda dell’angolo di osservazione.

Audi e-tron GT concept

Quattro posti già nel futuro

L’abitacolo ha quattro posti e sfrutta il passo di 2,9 metri per offrire spazio agli occupanti dell’Audi e-tron GT che possono contare su postazioni ergonomiche con un grande schermo touch sulla plancia, console centrale e strumentazione “volante” e sedili sportivi per tutti.

Per accelerare l'uso di materiali sostenibili per gli interni sono stati scelti rivestimenti di origine vegetale, tessuti naturali, microfibra, pelle sintetica e tappeti in Econyl riciclato. I bagagliai sono due, uno davanti e l’altro dietro: quello anteriore ha una capacità di 100 litri e quello posteriore arriva a 450 litri.

Audi e-tron GT concept

Due motori elettrici per essere “quattro”

Il cuore dell’Audi e-tron GT concept è un doppio motore elettrico su asse anteriore e posteriore da 590 CV totali che fornisce la trazione integrale quattro elettrica, senza albero di trasmissione. Lo speciale sistema di raffreddamento di motori e batteria permette di avere sempre a disposizione un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi (12 secondi da 0 a 200 km/h) e una velocità massima limitata di 240 km/h.

La batteria agli ioni di litio da 90 kWh garantisce al prototipo un’autonomia di oltre 400 km secondo il ciclo di omologazione WLTP ottenuta anche grazie al sistema di recupero energia in decelerazione che unito alle palette al volante permette di rallentare l’auto usando i freni solo nel 10% dei casi. Il sistema elettrico di bordo a 800 volt permette di sfruttare la ricarica ultra veloce della batteria in 20 minuti (80%), oltre alla classica ricarica domestica, pubblica a voltaggi ridotti e anche wireless parcheggiando su un’apposita piastra a induzione da 11 kW.

Fotogallery: Audi e-tron GT concept