Sono aumentati i visitatori ed è cresciuta anche la qualità delle auto esposte: l'ottava edizione è stata un successo

Hanno superato quota 66.500 i visitatori dell'edizione 2018 di Milano AutoClassica, la rassegna in programma nel capoluogo lombardo dal 23 al 25 novembre dov'erano presenti auto storiche e da corsa. Dai cancelli sono entrate circa 2.000 persone in più rispetto all'edizione dell'anno scorso, quando i visitatori erano aumentati dell'8% rispetto al 2016, segno che Milano AutoClassica sta crescendo ed è diventato un appuntamento ormai imperdibile per gli amanti delle vetture storiche, nonostante il salone meneghino “cada” un mese dopo Auto e Moto d'Epoca a Padova (la principale rassegna italiana di auto d'epoca).

Piatto ricco

I visitatori hanno messo gli occhi su un “parterre” di auto molto più ricco che in passato, grazie soprattutto alla collezione del team Scuderia Giudici, che ha messo all'asta una serie di gioielli presenti nella sua collezione: i modelli più rari erano le Maserati GranSport GT3 “Laboratorio” e GranSport “Trofeo”, due esemplari unici preparati dal costruttore modenese per la 24 Ore del Nürburgring nel 2006.

A Milano Autoclassica 2018 è stato battuto all'asta anche il motore V10 3.5 della mitica Alfa Romeo 164 Pro Car. In attesa dell'edizione 2019 vi lasciamo con una galleria d'immagini in cui sono presenti alcune delle migliori auto presenti, fra cui molte Porsche, che qui ha festeggiato i 70 anni di vita.

Per (quasi) tutte le tasche

Al di là di aste e bellezze in mostra, a Milano AutoClassica sono arrivate anche auto pronte a cambiare proprietario, con prezzi a volte quasi da saldo, altre volte con quotazioni a 5 zeri.

Se da una parte, ad esempio, ci si poteva portare a casa una Volkswagen Golf GTI seconda serie, con la sua (allora) futuristica strumentazione digitale, dall'altra c'era una Lancia Delta S4 stradale a più di 400.000 euro oppure un'altrettanto rara Porsche 959. Portarsela a casa richiedeva più di 1 milione di euro.

Fotogallery: Le auto più costose a Milano AutoClassica 2018