I due modelli del gruppo FCA sono stati bocciati rispettivamente con 0 e 1 stella. 5 stelle per Peugeot 508, Audi Q3, Volvo V60 e S60, Jaguar I-Pace, BMW X5 e Hyundai Santa Fe

Otto auto analizzate, sei promozioni a pieni voti due bocciature che fanno molto rumore. Quelli dell'ultima tornata di test Euro NCAP sono risultati altisonanti e vedono protagoniste con i responsi negativi  Fiat Panda e Jeep Wrangler che ricevono rispettivamente 0 e 1 stella come punteggio. Un risultato molto negativo che per la citycar più amata dagli italiani va però inquadrato nel contesto del nuovo regolamento dell'ente europeo. Bene invece Audi Q3, BMW X5, Hyundai Santa Fe, Jaguar I-PACE, Peugeot 508, Volvo V60 e S60 - tutte premiate con le 5 stelle.

Panda e Wrangler insufficienti

Zero stelle dunque per la Panda. Una valutazione motivata in buona parte dall'assenza di sistemi di sicurezza attiva di serie. Proprio la voce sul Safety Assist ha fatto registrare un 7%, con unica presenza quella del sistema SBR per conducente e passeggero (il rilevamento della cintura di sicurezza inserita). Pesano sul risultato finale anche i risultati insoddisfacenti nella protezione del torace, del collo e della testa di adulti e bambini. La valutazione di una stella della Jeep Wrangler è motivata - anche qui - dall’assenza dei sistemi di assistenza alla guida, ma anche dai risultati negativi per la prova pedone (la confermazione da fuoristrada "duro e puro" non aiuta, ovviamente) e da alcune insufficienze riscontrate nella protezione del torace e del collo nell’urto frontale e nel montaggio dei sistemi di ritenuta per i bambini.

Cinque stelle per le altre

Risultati molto positivi invece per le altre vetture testate. L’Audi Q3 riesce ad ottenere le 5 stelle grazie anche ad un punteggio elevato proprio alla voce safety assist con un 85%. Chi ha raggiunto il punteggio migliore in tutte le prove è la BMW X5, anche se il risultato risente di alcune lievi criticità nella protezione del torace e dei femori del conducente, così come al bacino del pedone.

Bene anche la Hyundai Santa Fe, con cinque stelle, seppur con piccole criticità solo nel funzionamento dell’airbag laterale, nella protezione del collo al colpo di frusta e nella prova notturna del ciclista. Cinque stelle anche per la Jaguar I-Pace, con unici appunti sul rilevamento della protezione del collo dei sedili posteriori e del torace del conducente, definita sufficiente. Cinque stelle anche in Francia con la Peugeot 508 ed in Svezia con le Volvo V60/S60. La francese ha ricevuto appunti solo per marginale protezione del torace del conducente in caso di scontro frontale, e per la protezione del pedone in caso di urto con il parabrezza. La svedese invece, mostra qualche criticità nella protezione delle gambe del conducente negli scontri frontali e del pedone per alcune aree del cofano e del parabrezza.

Fiat Panda e le altre citycar

Della Fiat Panda bisogna ricordare che è la prima citycar in commercio ad esser stata valutata con le nuove regole introdotte quest'anno. Come ricordato dallo stesso Euro NCap "Per il 2018, alcuni test sulle tecnologie di sicurezza sono stati aggiornati e ne sono stati aggiunti di nuovi. [...] Per la Protezione dei Pedoni sono stati introdotti nuovi test sul rilevamento AEB dei pedoni. Tali test includono scenari notturni e il rilevamento di ciclisti. In Safety Assist, vengono assegnati più punti alle vetture con sedili posteriori dotati di Avviso cinture di sicurezza (SBR). La valutazione AEB è stata migliorata con l'inclusione del test disassato; i sistemi di mantenimento corsia includono la funzionalità Emergency Lane Keeping (ELK); e si è provveduto ad una valutazione più dettagliata delle informazioni sul limite di velocità fornite dai sistemi di limitazione velocità".

Per questo motivo non è possibile al momento effettuare un confronto diretto con le valutazioni precedenti di alcune dirette concorrenti della citycar italiana che hanno un equipaggiamento similare. Toyota Aygo, ad esempio, aveva ricevuto lo scorso anno 3 stelle di valutazione (4 con il Safety Pack). Stessa valutazione per la Suzuki Swift, mentre Renault Twingo e Hyundai i20, avevano ricevuto 4 stelle rispettivamente nel 2014 e nel 2015.

Cosa accadrà dunque? Per ottenere una rivalutazione del modello Fiat dovrebbe rivedere la dotazione di serie della Panda, il che potrebbe non esser compatibile con la politica commerciale del marchio che mira e rendere quanto più possibile accessibile il modello nella sua versione base. Tanto più che proprio grazie al fattore prezzo la Panda è oggi l'auto più venduta in Italia. Con tutta probabilità se ne riparlerà nel 2021 quando prenderà vita la nuova generazione ibrida. 

I Risultati

Modello Auto Valutazione Finale Occupanti Adulti Occupanti Bambini Pedoni e ciclisti Safety Assist
Audi Q3 5 Stelle 95% 86% 76% 85%
BMW X5 5 Stelle 89% 86% 75% 75%
Fiat Panda 0 Stelle 45% 16% 47% 7%
Hyundai Santa Fe 5 Stelle 94% 88% 67% 76%
Jaguar I-Pace 5 Stelle 91% 81% 73% 81%
Jeep Wrangler 1 Stella 50% 69% 49% 32%
Pegueot 508 5 Stelle 96% 86% 71% 79%
Volvo V60 5 Stelle 96% 84% 74% 76%
Volvo S60 5 Stelle 96% 84% 74% 76%
           

 

Fotogallery: Nuova BMW X5, il crash test Euro NCAP