Da Bosch a DeWalt, da Sony a Ikea. Come se la caverebbero nel produrre auto?

L'evoluzione umana ha attraversato, nel corso degli ultimi anni, momenti di profondo sviluppo dal punto di vista ingegneristico. Processi di produzione estremamente più rapidi rispetto a 15-20 anni fa, macchine e tecnologie molto più efficaci in grado di rendere le nostre vite più facili. Dietro questo sviluppo, ci sono marchi che si sono imposti, che hanno creato una propria storia, una propria realtà consolidata. Nel mondo dell'automobile, è sufficiente pensare ad Alfa Romeo, Lancia, Fiat nei nostri confini, senza scomodare la gloria di Ferrari o Lamborghini. Oltre le Alpi, è sufficiente citare BMW, Peugeot, Mercedes e via dicendo.

L'evoluzione però non può esser consiederata solo e semplicemente automobilistica. I campi in cui la tecnonologia ha attecchito sono praticamente infiniti, ed ancora in costante sviluppo. Basti pensare all'intrattenimento, alla socializzazione, alla realtà domestica o ingegneristica. Ogni branca ha delle realtà consolidate ancora oggi. Ed in un mondo così "fluido" dove - ad esempio - la stessa Dyson ha pensato di realizzare l'auto del futuro, o dove Elon Musk punta a mondi sempre differenti, abbiamo voluto considerare dei marchi, delle aziende che potrebbero ben imporsi nel settore automotive. Dunque, quali aziende avrebbero quella marcia in più per produrre automobili?