Su strada nel 2019, riempie il (piccolo) spazio lasciato vuoto fra la Q3 e la Q5

Sembra proprio che la "mania" dei SUV sia ben lontana dalla fine e Audi sa perfettamente che ampliare la sua gamma Q sia garanzia di maggiori successi nelle vendite. Già oggi nel listino dei quattro anelli ci sono Q2, Q3, Q5, Q7 e Q8. Presto, nel corso del 2019 (ecco tutte le altre novità in attivo), si aggiungerà un altro anello, la Audi Q4.

Un po' crossover, un po' coupé

In realtà ancora non si sa con esattezza se si chiamerà Q3 Sportback o Q4, ma indipendentemente dal suo nome, si tratta di un incrocio tra un SUV (o crossover, anche se negli ultimi anni SUV va per la maggiore) e una coupé. Anche se il prototipo che le nostre "spie" hanno catturato con la fotocamera è completamente mimetizzato, è facile notare che la carrozzeria (in veste definitiva) scende più in fretta, nella parte posteriore, rispetto alla Q3.

Tecnicamente, Audi Q4 sarà simile in tutto e per tutto a Q3, sia per quanto riguarda la piattaforma, sia per i motori e i cambi. Ad Ingolstadt hanno promesso di rendere la Q4 più che una semplice coupé della sorellina più piccola implementando alcune modifiche al design che consentiranno al nuovo crossover di distinguersi dalla massa. 

Costruita in Ungheria nello stabilimento di Győr - dove i modelli A3, S3 ed RS3 prendono vita, insieme alla famiglia TT - la Q4 è destinata a ricevere anche una versione supersportiva. Mossa, si vocifera, dallo stesso cinque cilindri della TT RS e della RS3.

Fotogallery: Audi Q4, le prime foto spia