Il costruttore britannico non permette ai chip di rovinare la... "festa"

Fuori dal coro: per spiegare questa espressione ai bimbi bisognerebbe prima mostrare loro il video rilasciato da Caterham. Perché per intitolare un cortometraggio "Noi non facciamo tecnologia", in un periodo in cui l'industria dell'auto si sta sempre più appoggiando alla fredda precisione dei chip, è roba per coraggiosi.

Il tempo del coraggio

Ci vogliono degli attributi grossi "così", per mostrare una Caterham che fa un "donut" quasi infinito e spiegare, solo con scritte in sovrimpressione e l'urlo del motore a fare da colonna sonora, che certe cose le puoi fare solo senza l'elettronica che ti tarpa le ali. Senza filtri, solo tu, il tuo piede destro e l'auto.

D'altronde, una Casa che produce auto - o forse sarebbe meglio definirli "sfilatini con le ruote" - da poche centinaia di kg, una buona farcitura di CV e dinamica di guida da kart, può essere tutto fuorché "normale". Rivolgendosi a coloro che intendono l'auto non come un mezzo, ma come un fine. Quello di divertire il più possibile per arrivare da un punto A ad un punto B. Strada o pista che sia. 

Fotogallery: Caterham, le auto più belle