L'utilitaria indiana riceve un impianto a gas della BRC, dotato di una bombola sotto il baule: per 420 chilometri si spendono circa 22 euro

Economica lo era già, visto il prezzo da 11.480 euro, ma con il motore a benzina/GPL la Mahindra KUV100 diventa poco costosa anche alla pompa: con un pieno di gas si spendono 22,5 euro per oltre 400 chilometri. L'alimentazione a benzina/gpl sarà disponibile per l'utilitaria indiana a partire da gennaio 2019, quando verrà proposta in Italia la variante KUV100 m-Bifuel, in vendita negli allestimenti K6+ e K8 a 13.066 euro e 14.286 euro.

Stesso spazio nel baule

L'impianto a GPL è stato messo a punto dallo specialista cuneese BRC ed è composto da una classica bombola di tipo toroidale, quindi montata al posto della ruota di scorta (il baule resta di 245 litri), che contiene 34,5 litri di gas e si affianca al serbatoio della benzina: l'autonomia dichiarata è pari a 980 chilometri, di cui 420 con il GPL.

A spingere la KUV100 m-Bifuel c'è il motore tre cilindri 1.2 da 82 CV, che perde 3 Nm di coppia viaggiando a gas (da 115 a 112 Nm), ma in compenso fa scendere le emissioni di anidride carbonica da 146 a 129 g/km.

 

Sconto con il finanziamento

La Mahindra KUV100 m-Bifuel non perde le caratteristiche già apprezzate sulla “normale” KUV100, quindi l'altezza da terra maggiore rispetto alle utilitarie (di 17 cm), il buono spazio all'interno in rapporto alla lunghezza contenuta (solo 3,70 metri) e il prezzo contenuto: la KUV100 m-Bifuel parte da 13.066 euro, ma pagando con un finanziamento (al tasso di 5,25%) si ha diritto a uno sconto di 1.600 euro. Compresi nel prezzo ci sono inoltre tre anni di assicurazione furto e incendio.

Fotogallery: Mahindra KUV100