Era stato sospeso il 29 novembre in seguito alla frana che aveva costretto alla chiusura della SS1, ora ripristinata

Novità per l’Autostrada A10: ricordate l’esenzione del pedaggio sulla tratta Arenzano-Genova Prà? Prima di tutto, va detto che non ha nulla a che vedere con il crollo del ponte Morandi: la decisione era stata presa da Autostrade per l’Italia dopo la chiusura dell'Aurelia, un mese fa, a causa di una frana. In seguito al ripristino della strada statale 1 Aurelia, dalle 14.00 del 27 dicembre è stato ripristinato l'ordinario pedaggio su quella tratta.  La sospensione del pedaggio era stata decisa lo scorso 29 novembre dal gestore, in coordinamento con il Comune di Genova, per dare un contributo alle comunità locali, penalizzate dalla chiusura dell'Aurelia a seguito dei danni provocati da una frana all'altezza di via Rubens.

È stata l’alternativa all’Aurelia

Nel mese di sospensione del pedaggio, gli utenti hanno potuto percorrere gratuitamente il tratto autostradale come alternativa alla via Aurelia, interessata dal cantiere allestito dall'amministrazione comunale e concluso il 21 dicembre.

Autostrade per l'Italia ha deciso di mantenere la gratuità sulla tratta autostradale Arenzano-Genova Prà anche nei giorni immediatamente successivi alla riapertura di via Rubens, così da consentire un'ampia informativa agli automobilisti sulla possibilità di percorrere di nuovo l'Aurelia.

Per chi sgarra

Ricordiamo che, quando il pedaggio non è pagato, viene emesso uno scontrino che attesta il mancato versamento, sia nelle piste con operatore sia in quelle automatiche. Su ogni scontrino (Rapporto di Mancato Pagamento) vengono riportati i dati del veicolo (classe e targa), i dati di transito (data, ora, casello di uscita e, laddove disponibile, anche il casello di entrata e l'importo da pagare).

Il mancato pagamento del pedaggio, spiega Autostrade per l’Italia, può essere pagato senza aggravio di spese entro 15 giorni dalla data di emissione. Chi dimentica di pagare nei 15 giorni, o chi non lo fa di proposito, successivamente si vedrà l'importo maggiorato degli oneri di accertamento: lo dice l’articolo 176 comma 11 bis del Codice della Strada. Occhio alla multa per l'accertata violazione dell'obbligo di pagamento del pedaggio autostradale: 85 euro più il taglio di 2 punti-patente al trasgressore.