Modifiche al testo del decreto "al fine di impedire, nell'imminenza della scadenza del termine del 31 dicembre 2018 [...] pratiche di esercizio abusivo"

Il mondo dei servizi di noleggio con conducente necessitava da tempo di una regolamentazione più chiara e definita, tanto più considerando anche le recenti agitazioni dei rappresentanti di categoria. Il decreto 143 del 29 dicembre 2018, in vigore dal 30 dicembre ha dunque definito natura, limiti e modalità di intervento del servizio. Una misura ritenuta necessaria  "al fine di impedire, nell'imminenza della scadenza del termine del 31 dicembre 2018 [...] pratiche di esercizio abusivo".

Si parte dalla definizione di N.C.C: il servizio si rivolge ad un'utenza specifica che avanza apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio anche mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici.

Due elementi chiave

All'interno del testo, vengono introdotte delle modifiche sopratutto per quanto concerne le autorizzazioni: lo stazionamento dei mezzi deve avvenire all'interno delle rimesse o presso i pontili di attracco. Inoltre, la sede operativa del vettore, ed almeno una rimessa devono essere situate nel territorio del Comune che ha rilasciato l'autorizzazione.

È possibile per il vettore disporre di ulteriori rimesse nel territorio di altri comuni della medesima provincia o area metropolitana in cui ricade il territorio del Comune che ha rilasciato l'autorizzazione, previa comunicazione ai Comuni predetti.

Prenotazione Elettronica

Dal punto di vista del cliente, va sottolineato come le prenotazioni di trasporto per il servizio di noleggio con conducente sono effettuate presso la rimessa o la sede, anche mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici. L'inizio ed il termine di ogni singolo servizio di noleggio con conducente devono avvenire presso le rimesse, con ritorno alle stesse.

Il prelevamento e l'arrivo a destinazione dell'utente possono avvenire anche al di fuori della Provincia o dell'area metropolitana in cui ricade il territorio del Comune che ha rilasciato l'autorizzazione. Nel servizio di noleggio con conducente è previsto l'obbligo di compilazione e tenuta da parte del conducente di un foglio di servizio in formato elettronico.

Quali le eccezioni?

L'inizio di un nuovo servizio può avvenire senza il rientro in rimessa, quando sul foglio di servizio sono già registrate, sin dalla partenza dalla rimessa o dal pontile d'attracco, più prenotazioni di servizio oltre la prima, con partenza o destinazione all'interno della Provincia o dell'area metropolitana in cui ricade il territorio del Comune che ha rilasciato l'autorizzazione.