È dello youtuber Salomondrin. Dinamiche e cause ancora in fase di accertamento

Immaginate la gioia di andare a ritirare la vostra nuova McLaren Senna nuova di zecca. Ecco, ora pensate alla vostra fantasia andare in fumo. Letteralmente. È quello che è successo allo youtuber Salomondrin.

Cause sconosciute, per ora

Lui, uno degli influencer digitali più attivi nel campo automotive; lei, una delle supercar più intriganti degli ultimi tempi. Insieme, protagonisti di un incidente le cui dinamiche sono ancora in fase di chiarimento ma il cui esito è palese: la McLaren Senna ritirata solo pochi giorni fa è andata completamente bruciata.

McLaren Senna va a fuoco

Come specificato, ancora non sono chiare le dinamiche dell’accaduto. Quello che trapela sul Web, e che si potrebbe confermare guardando le foto, è che la Senna di Salomondrin non sia stata coinvolta in un sinistro con altre auto. Per quanto bruciata, la carrozzeria non sembra riportare nessun danno da urto.

McLaren Senna va a fuoco

La conclusione che si potrebbe trarre, quindi, sarebbe quella di un fenomeno di autocombustione, partito chiaramente dal vano motore, tanto che infatti la parte anteriore della Senna si mostra ancora pressoché immacolata (e questo suggerisce anche un intervento tempestivo dei vigili del fuoco).

McLaren Senna va a fuoco

Chi è Salomondrin

Lo youtuber, che è rimasto illeso nello sfortunato incidente, è sicuramente uno dei più famosi e influenti nel panorama statunitense. Nato nel 1984 a Città del Messico, si è trasferito a 19 a Los Angeles per inseguire il sogno di diventare regista, attore, produttore, imprenditore digitale.

Un sogno che ha coronato e tramite il quale poi ha potuto dedicarsi alla grande passione per le auto: nella sua collezione può vantare, tra le altre, una Porsche Carrera GT, una Mercedes G 500 4x4²  e una Rolls-Royce Phantom.

Non può più contare sulla Senna, però, anche se probabilmente la Casa di Woking, come succede spesso in questi casi, gliene darà una nuova. Con cui Salomondrin potrà deliziare il quasi milione e mezzo di iscritti che ha sul suo canale YouTube e gli altrettanti follower su Instagram.

Fotogallery: McLaren Senna va a fuoco