Una concept offre visori per videogame e film sincronizzati con i movimenti della e-tron

Il viaggio in auto non sarà più un semplice spostamento da un punto A a un punto B, ma diventerà presto un’esperienza multi sensoriale che proietta il passeggero nella realtà virtuale sincronizzata con i movimenti della vettura. Questo è quello che promette Audi al CES 2019 di Las Vegas dove espone per la prima volta la Marvel’s Avengers: Rocket’s Rescue Run, concept “d’intrattenimento” basata sull’Audi e-tron e sviluppata con Disney Games e Interactive Experiences.

Se l'auto svolta, anche l'astronave svolta

La novità proposta da Audi al Consumer Electronic Show di quest’anno permette ai visitatori di avere un’anteprima del sistema basato su visori di realtà virtuale per i passeggeri posteriori che si sincronizza con i movimenti dell’auto e permette un’esperienza immersiva in videogiochi, film e altri contenuti interattivi. Questo significa, ad esempio, che se il passeggero è impegnato in un viaggio spaziale con i suoi visori VR e la vettura affronta una curva, anche l’astronave virtuale svolterà e se c’è un’accelerazione dell’auto elettrica anche il veicolo siderale acquisterà velocità.

'

Holoride promette un nuovo intrattenimento a bordo

Per chi siede sui sedili dietro questa speciale Audi e-tron si trasforma nell’astronave dei Guardiani della Galassia e il viaggio su strada si tramuta in un’avventura fra asteroidi in compagnia di Rocket, il personaggio che comparirà nel film Marvel “Avengers: Endgame” che vedremo questa primavera.

Per rendere più vicino il momento in cui sarà possibile sperimentare quotidianamente questo tipo di intrattenimento virtuale la Casa dei quattro anelli ha collaborato alla nascita della start-up holoride attraverso la sua controllata Audi Electronic Ventures GmbH. La stessa holoride, detentrice della licenza commerciale, utilizzerà una piattaforma aperta per permettere a più costruttori e sviluppatori di creare nuove e più complesse forme di realtà estesa.

In tre anni sul mercato

La neonata holoride intende lanciare sul mercato questa nuova tecnologia entro tre anni, lasciando la possibilità a terzi di sviluppare nuovi mondi virtuali, dai videogame alle esplorazioni subacquee e spaziali, fino alle visite didattiche nelle città storiche o dentro il corpo umano. Il tutto sarà collegato ai movimenti dell’auto per offrire un’esperienza ancor più coinvolgente, riducendo il rischio di mal d’auto e offrendo diversivi all’interno dei giochi o momenti per brevi quiz durante le soste al semaforo.

Fotogallery: Audi e-tron Marvel’s Avengers: Rocket’s Rescue Run