La casa francese dovrebbe lanciare nel 2020 un modello più corto della 2008. Avrà linee tese e il telaio della DS 3 Crossback

Sono datate agosto 2017 le prime foto spia della Peugeot 1008. Sembrava un progetto cruciale per la casa francese, alla luce del successo in Europa dei SUV lunghi circa 4,00 metri, ma i tempi si sono allungati e da allora non abbiamo visto altre immagini degli esemplari di test. Fino ad oggi. Peugeot infatti è tornata a lavorare su questo nuovo modello, che dovrebbe arrivare nel 2020 ed essere basato sulla piattaforma CMP (la stessa della DS 3 Crossback).

Non passa inosservata

A prima vista i test della Peugeot 1008 non sembrano aver fatto grossi passi in avanti rispetto ad agosto 2017, perché l’esemplare di prova è ancora basato sulla 208: ha le carreggiate più larghe, l’assetto rialzato e un look in generale molto “provvisorio”.

Così dev’essere, perché i tecnici sono ancora al lavoro sulla nuova meccanica e non hanno ancora messo a punto la carrozzeria definitiva, ispirata quasi sicuramente alla 3008 e quindi con linee tese. Non rivedremo insomma le forme tondeggianti del prototipo HR1, realizzato nel 2010 in previsione di un modello simile.

Peugeot minuscolo crossover 1008 test mulo
Possible Peugeot 1008 spy photo

La 2008 le farà spazio

Le informazioni sulla Peugeot 1008 al momento sono poche, ma secondo quanto trapelato dovrebbe avere una lunghezza di circa 4,00 metri e motori benzina e diesel a tre e quattro cilindri (è probabile che ci sia anche un elettrico).

La 1008 avrà dimensioni inferiori alla 2008, che per “farle spazio” crescerà di qualche centimetro: la seconda generazione dovrebbe crescere da 4,16 a oltre 4,20 metri, in linea con le Fiat 500X e Volkswagen T-Roc.

Peugeot minuscolo crossover 1008 test mulo
Possible Peugeot 1008 spy photo

Fotogallery: Peugeot 1008, le foto spia del baby SUV