Il gruppo tedesco lancia una nuova società che venderà energia pulita e offrirà colonnine e stazioni di ricarica

Non solo auto, moto e tir, come avviene oggi, ma anche fornitura di energia elettrica. Un settore in crescita in cui il Gruppo Volkswagen entra con la società controllata Elli, che strizza l’occhio ai futuri proprietari di Volkswagen a zero emissioni e punta sulla fornitura di energia pulita ovvero ottenuta da fonti rinnovabili che non impattano sull’ambiente in termini di anidride carbonica. Elli sarà presto operativa, anche per privati e clienti di altri marchi.

L’auto diventa una grande batteria

I servizi annunciati per il momento dalla Elli interessano principalmente le abitazioni, dove sarà possibile installare nei box caricatori a muro di 11 kW, che ricaricano in una notte anche batterie per auto di lusso.

Chi ha i pannelli solari al tetto potrà chiedere l’impianto a corrente continua da 22 kW, in grado all’occorrenza di stoccare nell’auto l’energia prodotta dal sistema fotovoltaico e usarla successivamente in casa, o immetterla nella rete elettrica per trarne guadagna.

Timing perfetto

Il Gruppo Volkswagen sa bene che la Elli sfrutterà il volano atteso dal 2020 con la prima Volkswagen a batterie fra quelle di nuova progettazione, la berlina ID (qui il nostro rendering), che potrebbe avere il merito di “scuotere” le vendite di auto elettrica in Europa e avvicinare migliaia di persone ai motori elettrici.

VW ID. alias Neo (Rendering)

Complici le dimensioni contenute (si parla di circa 4,20 metri) e il prezzo in linea con la Golf diesel (da 24.000 euro). Di conseguenza saranno in molti a chiedersi se sia il caso di cambiare operatore dell’energia…

Fotogallery: Volkswagen Elli