I due colossi dell’auto sarebbero pronti ad annunciare l'accordo al Salone di Detroit

L’imminente Salone di Detroit riprende in parte il suo ruolo di grande appuntamento annuale nel mondo dell’auto, ma non solo per le novità e le anteprime mondiali attese al Cobo Center. A dare ancora più peso al NAIAS 2019 potrebbe esserci anche l’importante annuncio di una nuova alleanza globale fra Volkswagen e Ford, almeno stando a quanto preannunciato da Reuters.

E’ possibile quindi che “bolla in pentola” un accordo ben più ampio di quello già annunciato a giugno sui veicoli commerciali.

Auto elettriche e guida autonoma nel mirino

La fonte anonima citata dall’agenzia di stampa specifica che non è ancora definito il campo d’azione della nuova alleanza VW-Ford, anche se continuano le trattative sullo sviluppo congiunto di auto elettriche e a guida autonoma.

Gli obiettivi fissati di questa nuova collaborazione restano comunque chiari: ridurre i costi di sviluppo delle nuove tecnologie, anche per abbassare le emissioni dei motori a combustione interna, superare i problemi posti dai nuovi dazi sulle importazioni di auto e rispondere al calo di vendite in mercati chiave come Cina e Stati Uniti.

Io ti do la I.D., tu mi dai il Transit

Secondo la stessa fonte fra i più probabili punti di cooperazione fra i due colossi dell’auto ci dovrebbero essere la condivisione della piattaforma elettrica Volkswagen MEB, quella della prossima I.D., del commerciale Ford Transit e del pick-up Ford Ranger.

Anche se il gruppo tedesco non commenta queste indiscrezioni ci sono comunque le recenti dichiarazioni dell’ad Herbert Diess, che ha parlato di “negoziati avanzati” e possibile condivisione degli stabilimenti americani, oltre a quelle di Jim Farley (Ford) secondo cui i colloqui fra i due gruppi “fanno buoni progressi”.

Fotogallery: Volkswagen I.D. Vizzion al Salone di Ginevra 2018