5.0 V8, è la più estrema delle RC: aggiornata nel design (come le RC "normali"), è ora disponibile anche in versione Track Edition

Non sono i 7 CV e 8 Nm in più a far diventare più sportiva ed elettrizzante la rinnovata Lexus RC F. A questo pensano tutte le altre novità: i miglioramenti all’assetto, il launch control, i pneumatici rivisiti e soprattutto la nuova versione Track Edition, un allestimento più specialistico che fra le altre novità “taglia” di 80 chili il peso dell’auto. La rinnovata RC F fa il suo debutto al Salone di Detroit 2019 (14-27 gennaio) e si rinfresca anche nel look, ora ispirato alle normali RC, dove cambiano le luci anteriori a led, la finitura della mascherina e l’interno dei fanali posteriori. L’aggiornamento però va in direzione della guida, perché finora la RC F “pagava” le dimensioni abbondanti (è lunga 4,70 metri) ed i quasi 1.800 chili di peso rispetto alle più agili BMW M4 e Mercedes-AMG C 63.

Va più forte, anche in curva

Il cuore della RC F resta il possente motore V8 5.0, un aspirato “vecchia maniera” che dopo l’aggiornamento passa da 473 a 479 CV (la versione per gli Stati Uniti aveva 4 CV in meno di quella per l’Europa). La coppia invece aumenta da 527 a 535 Nm.

2020 Lexus RC F

Lexus ha migliorato inoltre la reattività del cambio automatico a 8 marce, adottato boccole delle sospensioni più rigide, rivisto i bracci superiori delle sospensioni (sono in alluminio) e aggiunto il sistema launch control, che alla pressione di un tasto regala partenze da Gp: lo spunto 0-96 km/h è di 4,2 secondi.

La rinnovata RC F guadagna inoltre una versione ad hoc dei pneumatici sportivi Michelin Pilot Sport 4S e uno scarico più “canterino” già a basso numero di giri, che fa sentire la sua inebriante voce da 2.800 giri (prima dava il meglio da 3.600).

Fibra di carbonio e titanio

La principale novità della RC F 2019 resta però la versione Track Edition, un allestimento ispirato alle Lexus da corsa che rende ancora più decisa questa lussuosa coupé. Non solo infatti il peso scende di 80 chili, grazie a novità come i dischi di freni anteriori in materiale composito, ai cerchi alleggeriti della BBS e al tetto in fibra di carbonio (lo stesso materiale del cofano).

La guida inoltre si fa più decisa per via delle nuove appendici aerodinamiche, a partire dalla grossa ala posteriore, che fa aumentare di oltre 26 chili la spinta a terra rispetto allo spoiler retrattile della RC F. Il silenziatore dello scarico ed i terminali sono in titanio.

Fotogallery: 2020 Lexus RC F