È la più potente auto stradale dell’Ovale Blu e con il pacchetto in carbonio sembra nata per correre

Il fatto che sia la Ford stradale più potente di sempre mette già in chiaro quanto sia ambizioso il debutto della nuova Ford Mustang Shelby GT500. Gli oltre 700 CV la rendono la Mustang più evoluta e veloce della storia, con un tempo inferiore ai 3 secondi per accelerare da 0 a 60 miglia orarie (96,56 km/h) e meno di 11 secondi per il classico scatto sul quarto di miglio.

La Ford Shelby GT500 2020, presentata ufficialmente al Salone di Detroit, sfrutta anche l’esperienza delle corse di Ford Performance per proporre, unica nel segmento, un cambio automatico doppia frizione a 7 marce.

Cambio automatico a doppia frizione da corsa

Oltre all’assetto attivo tipo racing la nuove Ford Shelby GT500 mette su strada un inedito pacchetto aerodinamico con grandi alettoni e prese d’aria che ottimizzano l’aderenza al suolo, la velocità in curva e il raffreddamento del motore.

Il cuore della belva è un V8 5.2 interamente in alluminio con compressore volumetrico di 2,65 litri, intercooler posizionato all’interno delle bancate e coppa dell’olio strutturale che trasferisce tutta la sua potenza alle ruote posteriori attraverso un albero di trasmissione in fibra di carbonio. Esclusiva è la trasmissione automatica a doppia frizione della Tremec con sette rapporti e diverse modalità di funzionamento selezionabili.

Nuova Ford Shelby GT500

Le gomme Michelin sono speciali

Le sospensioni attive MagneRide della Mustang Shelby GT500 2020 sono riviste in chiave sportiva con molle ultraleggere, una diversa geometria dei bracci e un nuovo sterzo ad azionamento elettrico. Le gomme sono delle speciali Michelin Pilot Sport Cup 2 sviluppate secondo le specifiche Ford Performance con mescola e battistrada esclusivi, mentre dentro i cerchi da 20” contengono degli enormi dischi freno da 16,5” (420 mm) con pinze Brembo a sei pistoncini.

Nuova Ford Shelby GT500

Scendendo un po' più nel dettaglio dell'impianto frenante "Made in Italy" di Brembo scopriamo che è stato progettato su misura e include pinze anteriori a 6 pistoni di diametro sfalsato (34, 38 e 40 mm) che assicurano pressione costante sulle pastiglie e grande potenza di arresto. Dietro ci sono invece pinze monoblocco a 4 pistoni da 30 e 32 mm. I dischi davanti sono in ghisa da 420x40 mm su cui spicca la pinza rossa con logo Brembo bianco.

Pacchetto carbonio per avere il massimo

Due pacchetti completano l’offerta della nuova Ford Mustang Shelby GT500: l’Handling Package comprende il grande alettone regolabile in coda e il Carbon Fiber Track Package aggiunge ruote da 20” in fibra di carbonio, alettone regolabile in carbonio e splitter frontale, sempre in compositi, oltre ad eliminare i sedili posteriori.

I passaruota anteriori sono allargati per ospitare i cerchi da 20x11” e allinearsi così a quelli da 20x11,5” posteriori e le prese d’aria davanti sono più che doppie rispetto alla GT350.

Nuova Ford Shelby GT500

Dentro la microfibra è italiana

All’interno ci sono altri tocchi degni delle corse come il pannello strumenti in fibra di carbonio, i pannelli porta ricoperti in microfibra Miko e i sedili Recaro con fianchi alti e passaggi per le cinture di sicurezza. In alternativa la nuova Mustang Shelby GT500 può avere sedili a regolazione elettrica rivestiti nella stessa microfibra italiana.

Di serie è la strumentazione digitale su display LCD da 12” e opzionale è il sistema audio B&O Play con dodici altoparlanti gestibile con lo schermo touch Sync da 8” in plancia. Fra i nuovi colori si segnalano le inedite tonalità di rosso, arancio e argento.

Fotogallery: Nuova Ford Mustang Shelby GT500