Costa 60.000 volte meno rispetto a quella vera

A volte su queste pagine abbiamo parlato (non senza piacere e desiderio) di Lego. I mattoncini colorati che sarebbero dedicati ai bambini, ma che in realtà spesso e volentieri fanno la gioia dei più grandi. Un universo di modellini di fantasia o ispirati a oggetti veri e propri, come la McLaren Senna, la supercar da 800 CV che la Casa di Woking ha dedicato all’indimenticabile pilota brasiliano. Ora la V8 inglese ha subito un’opera di miniaturizzazione, diventando un modellino di appena 15 cm.

McLaren Senna Lego

Supercar in pezzi

Una new entry nella collezione Speed Champions, dedicata ai bolidi di ieri e di oggi e che conta nel nutrito gruppo altre sportive come Porsche 919 Hybrid e Ford Mustang. La McLaren Senna ha richiesto oltre 300 ore di attento studio da parte degli specialisti Lego, affiancati dagli uomini di Woking, per assemblare al meglio i 219 pezzi che compongono il modellino.

Così chiunque può mettersi sullo scaffale la hypercar inglese, spendendo 60.000 volte meno rispetto a chi è riuscito a portarsi a casa la Senna in “carne ed ossa”. Certo, non si potrà sentir cantare il V8 di litri e 800 CV. Ma ci sono comunque tutti i dettagli estetici che contano, a partire dalla grossa ala posteriore, il pilota (con tuta da gara griffata Pirelli), cerchi di ricambio e una mini galleria del vento.

L’hypercar senza ibrido

Presentata poco più di un anno fa la McLaren Senna rappresenta la punta di diamante della Ultimate Series di Woking. Una sportiva senza compromessi, capace di schizzare da 0 a 100 in 2,8”, grazie anche al peso di poco superiore ai 1.100 kg.

Il tutto senza alcun aiuto elettrico: a spingerla infatti c’è solo e unicamente il V8 di 4 litri, circondato da ettari di fibra di carbonio. Un gioiello prodotto in appena 500 unità, tutte già vendute al prezzo di partenza di 850.000 euro.

Fotogallery: McLaren Senna, il modellino in Lego