Gli iscritti ACI e ACI Storico pagheranno il ticket d’ingresso il 20% in meno: da 15 a 12 euro

Siamo poco oltre la metà di gennaio e come tutti gli anni abbiamo già assistito a due grandi Saloni: il CES di Las Vegas, dove la presenza di auto è sempre più massiccia, e quello di Detroit. La prima rassegna in Italia è Automotoretrò, la fiera dedicata alle auto e moto storiche in programma dal 31 gennaio al 3 febbraio al Lingotto Fiere di Torino che quest’anno celebra i 70 anni di Abarth.

A disposizione per i soci dell’ACI e ACI Storico, i due grandi club in Italia per i proprietari di auto moderne e d’epoca, c'è anche uno sconto sui biglietti.

Festa per i 70 anni di Abarth

Automotoretrò è stato organizzato per la prima volta nel 1983 e quest’anno mette al centro dell’esposizione Abarth, che compie 70 anni nel 2019: saranno presenti auto da corsa, le varianti pepate sulla base delle Fiat 500, 600 e 850 e anche alcuni fra i protagonisti che hanno reso celebre questo marchio.

Insieme ad Automotoretrò si svolge come da tradizione Automotoracing, una rassegna di auto e moto da gara (moderne e d’epoca) organizzata non al Lingotto ma all’Oval, a pochissima distanza.

Sconti sui biglietti

Presentandosi alla cassa del Lingotto Fiere e mostrando la propria tessera di affiliazione insieme a un documento, si può ottenere un sconto del 20% sul biglietto: il ticket intero passa così da 15 a 12 euro, mentre il ridotto scende a 9,5 euro e gli abbonamenti per due e tre giorni costano rispettivamente 20,8 e 31,2 euro (al posto di 25 e 39 euro).

Lo sconto non vale acquistando i biglietti online, che al prezzo di una leggera maggiorazione (il biglietto intero passa da 15 a 16 euro) offre la possibilità di saltare la coda.

Fotogallery: Automotoretrò 2019