La famiglia Sport Series di McLaren, quella della 570S per intenderci, guadagna un nuovo modello che si piazza proprio al vertice della gamma. E’ la McLaren 600LT Spider che unisce la configurazione “Longtail” a coda lunga con il tetto rigido retrattile che le permette di toccare i 324 km/h quando è chiuso e i 315 km/h a cielo aperto.

Questa nuova variante convertibile della 600LT Coupé presentata a giugno 2018 ne mantiene inalterate le doti dinamiche, grazie al motore V8 3.8 biturbo da 600 CV e 620 Nm e a un peso di soli 50 kg superiore alla Coupé. La nuova scoperta di Woking, prodotta in serie limitata, è già ordinabile anche in Italia ad un prezzo base di 256.500 euro.

2,9 secondi per andare a cento all'ora

Fedele al ruolo di rappresentante più potente, performante e veloce della Sport Series, la McLaren 600LT Spider propone gli scarichi alti visti sulla Coupé che a tetto aperto risultano ancora più sonori, un peso inferiore ai 1.297 kg e un rapporto peso potenza di 463 CV/tonnellata (2,16 kg/CV).

Significativo è il fatto che la 600LT Spider pesi quasi 100 kg in meno rispetto alla 570S Spider di base. Questo permette alla 600LT Spider di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 2,9 secondi e di raggiungere i 200 km/h da fermo in 8,4 secondi, con in più il piacere del viaggio “open air”.

McLaren 600LT Spider

Calza delle Pirelli su misura

L’adozione del tettuccio rigido retrattile in tre parti che si può azionare elettricamente fino a 40 km/h non ha comportato l’aggiunta di irrigidimenti strutturali al telaio monoscocca in fibra di carbonio Monocell II condiviso con la Coupé. Il tetto apribile della McLaren 600LT Spider, una volta ripiegato, si nasconde sotto l’apposito tonneau posizionato dietro i due sedili.

Le prestazioni da primato, focalizzate all’uso in pista, sono garantite dall’aerodinamica che genera 100 kg di carico verticale a 250 km/h, dal già citato cuore V8 e dall’assetto racing con sospensioni a doppio braccio oscillante in alluminio forgiato accompagnato da pneumatici Pirelli P-Zero Trofeo R sviluppati su misura.

McLaren 600LT Spider

Tanto carbonio in più per 23.500 euro

All’interno dell’abitacolo della McLaren 600LT Spider ci sono rivestimenti in Alcantara e fibra di carbonio, sedili in carbonio derivati dalla McLaren P1 o sedili i ultraleggeri opzionali, sempre in fibra di carbonio, disegnati per la McLaren Senna (da soli o nel pacchetto MSO Clubsport da 23.500 euro).

I clienti desiderosi di ridurre ulteriormente il peso dell’auto possono chiedere di rinunciare all’impianto audio e all’aria condizionata. Ricordiamo che la McLaren 600LT Spider è il quinto modello a portare la denominazione LT (Longtail) dopo la McLaren F1 GTS “Longtail” del 1997, la 675LT Coupé del 2015, la successiva 675LT Spider e la 600LT Coupé presentata lo scorso anno.

Fotogallery: McLaren 600LT Spider