La seconda parte delle nostre avventure a bordo della CrewCar, protagonista dei nostri viaggi e delle nostre trasferte.

Dove eravamo rimasti? Ah sì, alla nostra festa d'estate a bordo della nostra Crew Car. Lei, nostra fida ed amata compagna di viaggio, capace di portarci in giro per la Penisola tra progetti speciali, video, prove ed avventure di sorta. Questa è la seconda parte del nostro "diario di viaggio". Pronti? Allacciate le cinture.

Tra i monti con una Ford Mustang

Ci sono giornate in cui alzarsi dal letto è molto più facile del solito… Per esempio quelle in cui si deve andare a Monte Livata con una Ford Mustang cabrio 5.0 V8. Tema del giorno: il nuovo cambio a 10 rapporti. Ma come si fa a trattare un argomento così specifico in poco più di 4 minuti di video? La risposta è molto semplice: con tanta, tantissima preparazione. Ed è qui che entra in gioco Giuliano, ingegnere meccanico e studioso metodico.

Ford Mustang - la prova del cambio a 10 marce
Ford Mustang - la prova del cambio a 10 marce

Chi ha visto il video avrà notato l’accuratezza dei dati delle cambiate (velocità, rapporto e numero di giri); immaginate quanta pazienza e quanti tentativi siano stati necessari, non solo per estrapolare quei numeri ma, soprattutto, per poterli riprendere in video a parità di condizioni. Ed è così che quelle giornate che - sulla carta - sembrano in discesa, si trasformano quasi in lezioni di fisica con tanto di appunti e fogliettini. Ma un video non può essere solo numeri e informazioni tecniche, per questo per “addolcire la pillola” servivano riprese che fossero un piacere per gli occhi...e per le orecchie!

La Crew Car di Motor1

Quando la protagonista è un’auto così iconica è fondamentale riuscire ad esaltarne forme e prestazioni. In questi casi il nostro alleato numero uno è sempre lui: il Tourneo Custom. Quella mattinata di fine luglio infatti dal suo portellone posteriore gli operatori sono riusciti a catturare il “musone” della Mustang a pochi
centimetri di distanza, quasi come in un balletto sinuoso. Il tutto condito dalla sinfonia del V8.
Vedere per credere!

I diari della Crew Car episodio 2
I diari della Crew Car episodio 2

Non solo cavalli...

Sempre a Monte Livata abbiamo girato una delle prove più complesse degli ultimi tempi. Una comparativa tra citycar con alimentazioni diverse: Opel Corsa a GPL, Toyota Yaris ibrida, Renault Clio a gasolio, Ford Fiesta benzina e Seat Ibiza a metano.

Anche in questo caso la sfida è stata a colpi di numeri sui consumi, un tema molto sentito di questi tempi. Probabilmente il Tourneo potrebbe fare quelle strade anche senza nessuno al volante da quante volte è passato su quel tragitto!

È davvero sorprendente come un mezzo cosìvoluminoso si adatti a tutte le condizioni. In quelle giornate a spasso tra i tornanti dei monti Simbruini il Ford ha accolto operatori, giornalisti, fotografi e tutta l’attrezzatura ed è rimasto sempre agile e scattante anche a pieno carico. 

I diari della Crew Car episodio 2

Una buona auto d’appoggio deve essere prestazionale per la buona riuscita del video. Il motivo? Ve lo spieghiamo subito. Rispetto a qualche anno fa la tecnologia che usiamo per girare i servizi ha fatto passi da gigante; la qualità degli obiettivi, il 4K, i filtri e, soprattutto, gli stabilizzatori per le camere più compatte. Ecco grazie a questi apparecchi che “smorzano” le vibrazioni e stabilizzano le telecamere,aumentano le possibilità di creare inquadrature fluide e spettacolari. Cosa c’entrano le prestazioni dell’auto d’appoggio? Gli operatori per riuscire a catturare immagini d’impatto hanno bisogno di avere il soggetto a pochi metri dall’obiettivo.

La coordinazione tra chi guida l’auto inquadrata e il Tourneo è una chiave per avere un video coinvolgente e restare sempre in sicurezza (e legalità). 

 

L'avventura di YouTester

Settembre, il mese dei sogni, dell'avventura, delle novità. Settembre, il mese di YouTester. Con l'arrivo dell'autunno, è iniziato il viaggio, il percorso dei dieci ragazzi selezionati durante l'estate per conquistare un agognato posto all'interno della redazione di Motor1.com Italia. Ed anche in questo caso, la Crew Car si è rivelata una grande "amica". Immaginate di dover spostare concorrenti, troupe, operatori, coach, ma anche materiale vario, telecamere o droni.

I diari della Crew Car episodio 2

Lei, imperturbabile, ci ha supportato in quella che è stata la più grande avventura del 2018. Un percorso di dieci puntate, tra Vallelunga, Roma e l'Abruzzo, dove tutti noi abbiamo vissuto a stretto contatto. Un sano riparo per il sole nelle giornate più assolate, ma anche un...ottimo riparo per la pioggia che ci ha colto in circuito all'improvviso! 

'

E poi, come ogni fedele compagna, ogni sera ci riportava in Albergo, pronti per l'avventura del giorno seguente. 

Tourneo Slide
Tourneo Slide

In viaggio nel tempo...ma non solo

Le ultime fatiche? Beh, ovviamente la nostra prova consumi sulle auto elettriche. Lei, la nostra Crew Car, è stata la grande protagonista...nascosta! Immaginatela, tra le vie di Roma, sul Raccordo Anulare, ma anche tra le vie dei laghi come appoggio, con Francesco, Jessica e le loro radio  sempre in comunicazione con le elettriche della prova.

 

A Modena poi, instancabile, per girare il Ritorno al Presente con le Volvo V60 e 850 T5-R. Qui, complice anche lo stile anni ‘90 del format, volevamo riprese delle auto in movimento che “giocassero” con il Tourneo; per simulare le recensioni di quel periodo dovevamo esasperare i movimenti con scatti e frenate. Di ritorno, non potevamo che farci ammaliare dalle Finali Mondiali Lamborghini con Lorenzo.

E a proposito di "finali", alla fine, dopo mille peripezie e decine di migliaia di chilometri, è arrivato il momento di salutare la nostra Crew Car. Non solo il mezzo con cui abbiamo viaggiato, ma un compagno di viaggio. Uno di noi!

'

 

Fotogallery: I diari della Crew Car, episodio 2