Dal 16 al 19 maggio, in città, nell’autodromo con i Motor1Days e nella Fiera di Modena, la prima edizione dell’evento “diffuso” dedicato ai motori

La Motor Valley Fest si è presentata, a Milano, città che in occasione di Expo 2015 ha visto trasformarsi la Motor Valley da distretto industriale a distretto industriale e turistico. Una metamorfosi che ha creato i presupposti per il grande evento che si terrà da giovedì 16 a domenica 19 maggio: la Motor Valley Fest, appunto. Cuore pulsante dell’evento saranno la città e l’autodromo di Modena, ma le iniziative si allargheranno anche oltre la provincia modenese, andando a interessare anche quella di Bologna.

Avvicinare persone e motori

Il concetto di base è quello di ribaltare il “vecchio” concetto di salone dell’auto, tale per cui l’appassionato va in un luogo specifico a vedere delle macchine ferme. Un evento come la Motor Valley Fest vive nella città di Modena:

al Novi Sad passerà la leggendaria 1000 Miglia, Piazza Matteotti diventerà Piazza del Gusto, piazza Sant’Agostino ospiterà Federesports (possibilità di prove con i simulatori auto e moto), mentre Piazza Mazzini diventerà la casa del Villaggio Motor1Days. Motor Valley Fest anima però anche i padiglioni di Modena Fiere e l’Autodromo di Modena.

'

Emozioni e “prove di futuro” in sicurezza

Partiamo dall’Autodromo di Modena: le sue strutture verranno sfruttate per iniziative pratiche, con la sicurezza che solo un impianto come questo può assicurare. Il 16 maggio si parte con il progetto MASA, in collaborazione fra Comune di Modena, Università di Modena e Reggio Emilia e Maserati SpA: attività di ricerca e test per la guida autonoma. Il 17 maggio sarà invece il turno del Campionato per auto elettriche di serie organizzato da Fia.

Motor1Days 2018 Finale
Motor1Days 2018 Finale

Il 18 e 19 maggio si svolgerà invece l’evento nell’evento, nato prima della Motor Valley Fest stessa: la terza edizione dei Motor1Days, capace, nel 2017 e 2018, di attirare più di 11mila visitatori, grazie alle oltre 1.750 esperienze di guida, i quasi 2.000 hot lap e le 1.400 off-road experience offerti.

Uno spazio per i nostri giovani più brillanti

All’interno della Fiera di Modena saranno invece gli studenti delle Università dell’Emilia Romagna, di altre Università italiane e delle startup legate al mondo dell’auto, insieme a Motorsport Expotech, i protagonisti. I primi daranno dimostrazione teorica e pratica della loro visione della mobilità del futuro: nel dettaglio, professori e studenti svolgeranno attività di open innovation, laboratori creativi ed Hackaton. Motorsport Expotech, come suggerisce il nome, è l’esposizione di tutto quello che riguarda l’innovazione in tema di corse, a due e a quattro ruote; ovviamente a motore.

Un territorio che fa sistema

Nella Motor Valley, come ha ricordato Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna, ci sono oltre 66.000 occupati in 16.500 imprese attive, con 5 miliardi di euro di fatturato dall’export.

"Abbiamo i motori nel sangue e questo evento unico celebrerà la nostra passione",

ha aggiunto Bonaccini, ricordando il grande richiamo turistico di questo territorio. L'Assessore Regionale al Turismo dell’Emilia Romagna, Andrea Corsini, ha specificato che l’impatto del prodotto tematico Motor Valley si è tradotto, nel 2017, in 135 milioni di euro derivanti dal movimento turistico verso musei e collezioni nell’area di Modena e Bologna, a cui si è aggiunta la ricaduta economica di oltre 171 milioni di euro derivanti dalle attività dei circuiti di Misano e Imola. "La domanda e l’interesse sono in continuo aumento e ancora grandi le prospettive di crescita all’orizzonte", ha detto Corsini.

Il Motor Valley Fest, con la sua formula di evento diffuso sul territorio, invita un pubblico speciale di estimatori, appassionati e di operatori della filiera mondiale dell’auto e Modena è pronta ad accoglierlo. "Sono migliaia ogni anno i turisti che visitano la rete dei musei della Terra dei motori, a partire da quello realizzato nella Casa natale di Enzo Ferrari - ha detto Giancarlo Muzzarelli, Sindaco di Modena -. Ma a Modena accanto alle auto del passato, si producono le auto di oggi e, soprattutto, si progettano quelle del futuro grazie alla collaborazione con l’Università e al progetto Masa con il quale stiamo realizzando un vero e proprio laboratorio a cielo aperto per le esperienze sulla guida connessa e autonoma. Nella festa di Modena innovazione e ricerca saranno protagoniste".

Fotogallery: Motor Valley Fest 2019