Dalla 600 di Schumacher all'Alfa Romeo di Lauda: le Dritte di Andrea di questa settimana sono dedicate a quei piloti che hanno ricevuto l'onore di poter avere una "macchina dedicata"

Ve ne avevamo parlato alcune settimane fa: piloti talmente gloriosi da diventare leggende ancor prima della fine della loro carriera, tali da esser "insigniti" dell'onore di avere una macchina - o meglio, una versione - dedicata al proprio nome, alle proprie gesta. E se tempo fa vi avevamo parlato delle auto dedicate ai piloti da Rally, stavolta è il turno di quelle auto dedicate ai cavalieri della velocità più pura, ai piloti di Formula 1. 

Sangue italiano

Ecco dunque qualche Dritta del nostro prode, ripercorrendo quelli che sono stati alcuni dei piloti più grandi della storia delle quattro ruote. E, a ben vedere, ne abbiamo per tutte le tasche.  Si può partire dalla piccola 600 Sporting di casa Fiat che celebrava Michael Schumacher, con tanto di spot televisivo divenuto storico, passando per l'Alfa Romeo in grado di dedicare la propria 2000 Spider a Niki Lauda. Tra le due? Ballano oltre diecimila euro. 

Passione tedesca e non solo...

Tra le versioni "limited" non potevamo fare a meno di citare la Classe A210 dedicata a Mika Hakkinen, non fosse altro per l'epopea che il finnico e lo stesso Michael Schumacher hanno contribuito fondamentalmente a creare tra la fine degli anni Novanta ed i primissimi Duemila. Anni in cui Mika passò poi al DTM proprio con la casa della Stella. E proprio nel 2002 giunse la A210 Evolution, rivista in alcune componenti come telaio e sospensioni, da giustifarne la "Limited Edition".

E se di Germania bisogna parlare, non possiamo fare a meno di citare anche BMW con due edizioni limitate di BMW M3 e30, intitolate a Johnny Cecotto e Roberto Ravaglia. Potremmo citare anche la Honda S2000 RJ dedicata non a un pilota, ma a ben due piloti, ovvero Rubens Barrichello e Jenson Button. 

Per tutte le altre chicche...non solo a quattro ruote, vi mandiamo a questa Dritta di Andrea. Premete play e fateci sapere le vostre impressioni nei commenti.