Un prototipo mimetizzato è stato avvistato sulla pista del Nurburgring

Volkswagen ha confermato con un video teaser (che trovate qui sotto) l'arrivo, prossimamente, di una versione pepata del più piccolo crossover in gamma (in attesa della T-Cross). Si chiamerà T-Roc R ed è stato sviluppato nel centro di ricerche della casa al Nurburgring.

300 CV e trazione integrale

Molto probabilmente adotterà lo stesso 2.0 litri turbo benzina da 300 CV della sorella Golf R e, rispetto alla T-Roc standard, avrà di serie la trazione integrale 4Motion, sospensioni più rigide e freni più performanti. Condividerà molta della meccanica con la Cupra Ateca che abbiamo già provato, con qualche lieve modifica che quasi sicuramente andrà a giustificare un prezzo di listino leggermente più alto.

Rispetto alla Golf di pari potenza avrà sicuramente prestazioni inferiori considerando i chili in più sulla bilancia, ma non crediamo che i potenziali futuri acquirenti si fermeranno ai soli numeri di velocità massima e accelerazione. La trasmissione? Ancora non sappiamo se Volkswagen equipaggerà la T-Roc R con con il solo automatico DSG o anche con il cambio manuale.

Parente stretta della Cupra Ateca

Guardando al passato, la Casa di Wolfsburg non ha mai puntato sull'estremizzazione del design dei suoi modelli più sportivi e questo dovrebbe valere anche per la prossima T-Roc R. Il crossover guadagnerà sicuramente un sobrio kit estetico sportivo, riconoscibile principalmente dal posteriore caratterizzato dal sistema di scarico a quattro terminali.

Altre modifiche riguarderanno l'anteriore, con prese d'aria più grandi a favorire il raffreddamento, e la fiancata, con cerchi in lega dedicati e, nascoste alla vista, sospensioni adattive.

Attesa a Ginevra

Vista l'imminenza del Salone di Ginevra (qui tutte le novità in arrivo nel 2019), Volkswagen potrebbe decidere di far debuttare la T-Roc R alla kermesse elvetica, dove ha già annunciato l'intenzione di presentare un buggy elettrico.

'

Fotogallery: Volkswagen T-Roc R, foto spia