La rassegna, insieme ad Automotoracing, guadagna oltre 5.500 visitatori rispetto all’anno scorso

Da Automotoretrò 2019 arrivano nuove conferme sul buono stato di salute dell’automobilismo d’epoca in Italia, perché il salone in programma a Torino dal 31 gennaio al 3 febbraio ha registrato 72.600 ingressi e un bilancio positivo anche sul fronte delle vendite. Lo dicono gli organizzatori della rassegna, giunta alla 37° edizione, che insieme alla fiera sulle auto da corsa Automotoracing ha visto crescere i visitatori rispetto ai 67.000 del 2018.

Crescono le vendite, anche se i prezzi…

A soddisfare gli organizzatori sono state anche le centinaia di auto d’epoca vendute nei giorni della rassegna, in particolare di case automobilistiche italiane nella fascia da 20.000 a 90.000 euro.

Come ci ha mostrato il nostro Andrea (qui per il suo video fra gli stand) non sono mancate ad Automotoretrò le proposte allettanti in questo ventaglio di prezzi, anche se in molti i casi il valore dell’auto non rispecchia quello reale.

'

Occhi a Parigi

Gli amanti di auto d’epoca ora devono spostare la loro attenzione su Retromobile di Parigi, fra le principali rassegne sul tema in Europa, mentre le altre due importanti fiere in Italia sono a Padova (dal 24 al 27 ottobre) e Milano (novembre 2019).

Fotogallery: Automotoretrò 2019