La Motorsport ha messo le mani per la prima volte sulle X3 e X4, regalando loro un motore 3.0 da 480 o 510 CV

Ad “aprire” il vaso di Pandora è stata nel 2017 Alfa Romeo, che con la Stelvio Quadrifoglio ha stabilito il record sul giro fra i SUV al Nurburgring. Da lì in poi tutto è venuto di conseguenza: prima è arrivata Mercedes, che ha ritoccato il miglior giro nel 2018 con GLC 63 S, e oggi BMW promette “battaglia” annunciando le versioni griffate M delle X3 e X4, due modelli che alzeranno di sicuro l’asticella fra i SUV dal carattere più fumantino.

Come lo sappiamo? Grazie ad un primato: il loro motore turbo 3.0 da 480 o 510 CV è il più potente 6 cilindri mai messo a punto dalla Motorsport, che di esperienza fra i 6 cilindri ne ha non poca. Non basta ciò per mettere le X3 M e X4 M sullo stesso piano delle Stelvio Quadrifoglio e GLC S, ma le premesse sono ottime…

Due versioni, due potenze

La casa tedesca insomma ha deciso di andare sul “pesante” con le X3 M e X4 M, due vetture che i tecnici della Motorsport non avevano mai elaborato prima d’ora. Punto di partenza è il motore sei cilindri in linea di 3.0 litri, che eroga 480 CV sulle X3 M e X4 M e 510 CV sulle versioni M Competition, lo stesso dato - non a caso - delle Stelvio Quadrifoglio e GLC 63 S. Per entrambi la coppia è di 600 Nm.

Gestire tanta esuberanza è compito del cambio automatico Steptronic a 8 rapporti, che regala a questi due SUV accelerazioni da sportive vere: a seconda delle versioni lo 0-100 km/h è di 4,2 o 4,1 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. A richiesta è possibile eliminare il limitatore elettronico, che fa salire la lancetta della velocità fino a 280 km/h (285 km/h per la X3 M Competition).

Scegli tu quanto divertirti

A livello tecnico la novità più interessante delle nuove M è la trazione integrale M xDrive, gestibile attraverso un pomello sistemato sul tunnel. I più sportivi apprezzeranno di sicuro la modalità di guida M Dynamic, che invia una maggiore quantità di coppia alle ruote posteriori e permette così di godersi l’alta potenza a disposizione.

L’equipaggiamento tecnico delle X3 M e X4 M comprende anche le sospensioni regolabili e lo sterzo a rapporto variabile, oltre ai freni maggiorati, nascosti dietro ruote da 20” per le M e 21” per le M Competition. Queste ultime hanno inoltre dettagli neri sulla carrozzeria, sedili sportivi in pelle Merino e la scritta Competition sulla plancia.

BMW X3 M

Quanto a look quindi le BMW X3 M e X4 M non vogliono passare inosservate, con l'aerodinamica rivista, paraurti più avvolgenti, minigonne e quattro grossi scarichi che fuoriescono dall'estrattore. Anche in abitacolo l'abito è ben più sportivo, con sedili avvolgenti, pedaliera in alluminio, pulsante di avviamento e spegnimento in un bel rosso acceso e tanti altri dettagli dedicati.

Fotogallery: BMW X4 M