InsideEVs, InsideEVs Forum e MyEV: dalle informazioni alla compravendita, tutto sulle elettriche. Un nuovo progetto, il cui Presidente è il boss della Formula E, Alejandro Agag

Decidere di mettere dei soldi, tanti soldi, su un campionato riservato a monoposto elettriche richiede coraggio. Alejandro Agag non solo quel coraggio l’ha avuto, ma la sua idea sta letteralmente dilagando, come dimostra l’adesione di Gruppi automobilistici importanti alla sua Formula E. Ecco, proprio lui è entrato nell’azionariato di EV Network accanto a Motorsport Network, ovvero il gruppo editoriale globale che, tra le altre cose, controlla motor1.com.

EV Network, dedicato alla mobilità elettrica

EV Network è il “contenitore” all’interno del quale si trovano tre siti di riferimento per quello che riguarda la mobilità elettrica. InsideEVs è il primo e più famoso fra i siti dedicati a questo tema. InsideEVs Forum è appunto un forum, dedicato ai possessori di veicoli elettrici che qui possono condividere le proprie esperienze e chiedere/dare consigli.

Ultimo, ma non certo per importanza, è MyEV, ovvero il portale per vendere e acquistare auto esclusivamente a batterie.

Il meglio deve ancora venire

Che l’elettrico sia il futuro è ormai pacifico: si tratta solo di capire quando si verificherà il “sorpasso” sulla mobilità a motore endotermico. Nel frattempo, EV Network ha già pianificato l’esportazione della sua “trilogia” su quanti più mercati possibili in tutto il mondo, proprio come già fatto (e il processo non si può ancora dire concluso) con Motorsport e Motor1.

Fotogallery: Porsche Formula E 2019

L’Agag pensiero

Questo ciò che ha dichiarato Agag in occasione dell’annuncio: “La domanda di una piattaforma editoriale e di compravendita riservata ai veicoli elettrici, da parte dei consumatori e dell’industria, non è mai stata così elevata: ecco perché la creazione di questo network arriva al momento giusto.

Ciò che più mi entusiasma, però, sono gli investimenti e il piano di crescita necessari per fare di questo network un business globale. Motorsport Network ha la forza, le capacità e le strutture per rendere possibile tutto ciò. Ecco perché ho deciso di unirmi alla sfida”.