La prima accende clima, musica e segnali per i passanti, la seconda attiva le telecamere di sorveglianza

Con la diffusione delle auto elettriche ci siamo abituati a vedere infotainment sempre più ricchi di funzioni, Tesla è sicuramente quella che punta maggiormente su questo concetto, dotando le proprie vetture di un software che viene costantemente migliorato con aggiornamenti rilasciati dalla Casa, un po' come succede con gli smartphone.

Pensate alla funzione della Tesla Model X per gli auguri di Natale, che le permette di fare un "balletto" con le portiere "a falco" e le luci a LED che si accendono e si spengono a tempo di musica. Questo è solo un esempio divertente di come attraverso un software costantemente connesso, è possibile dotare una vettura di nuove funzioni anche dopo che l'auto è già uscita dalla fabbrica. 

L'intrattenimento per cani

Ed ecco che dalla mente di Musk nascono due nuove idee per migliorare la vita di chi ha acquistato o acquisterà una Tesla. La prima sorprende per quanto è ricercata, si chiama Dog Mode e permette al conducente di svolgere alcune commissioni veloci mentre i cani restano in auto. Attraverso alcuni sensori viene rilevata la presenza di cani ancora a bordo e in un attimo "l'intrattenitore per cani" si accende.

'

L'impianto stereo riproduce musica e il climatizzatore accende l'aria condizionata per mantenere una temperatura preimpostata dal conducente, adeguata alla salute dei cani. Ma non finisce qui, la Tesla infatti una volta entrata in Dog Mode, fa apparire sul display dell'infotainment un avviso rivolto ai passanti, che li rassicura del fatto che il padrone tornerà a minuti e li avverte che i cani stanno bene e hanno l'aria condizionata accesa.

Antifurto e dashcam, massima sicurezza

L'altra funzione introdotta con l'aggiornamento si chiama Sentry Mode, quando si parcheggia l'auto e si attiva questa modalità, se viene rilevata una "minaccia minima", verrà visualizzato un avviso sul sistema di infotainment della vettura.

Nel caso invece di un pericolo maggiore, scatterà l'antifurto dell'auto e, oltre all'allarme, l'impianto stereo accenderà la musica al volume massimo. Non ci è dato sapere quali canzoni sceglierà, ma si spera possano allontanare il malintenzionato.

Questa modalità dovrà essere inserita quando si parcheggia l'auto e non si inserirà automaticamente, ma permetterà alle telecamere dell'auto di salvare una registrazione dei 10 minuti precedenti all'accaduto, che potrebbe aiutare l'assicurazione e le forze dell'ordine durante le indagini. Con l'aggiornamento è stata migliorata anche la funzione di dashcam fornita da Tesla, che ora utilizza, oltre alla telecamera frontale, anche quelle laterali, fornendo le prove di un incidente da diversi punti di vista.

Fotogallery: Tesla Model X 100D