La quarta generazione del SUV, appena svelata in Corea del Sud, rivoluziona stile e dotazioni. Prevista anche l'elettrica

La nuova SsangYong Korando che fa il suo debutto internazionale al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2019) è appena stata svelata in patria e mostra uno stile chiaramente ispirato alla più grande Rexton e alla compatta Tivoli.

Questa quarta generazione del SUV sudcoreano abbandona quindi le forme ideate nel 2010 da Giugiaro e si avvicina allo stile degli ultimi concept elettrici come la E-Siv.

Nuova SsangYong Korando 2019

Nuovo stile e bagagliaio capiente

Tante novità si concentrano anche nell’abitacolo della nuova SsangYong Korando serie C300 che punta sullo schermo dell’infotainment centrale da 10,25” e sulla strumentazione digitale con schermo da 9”, almeno negli allestimenti presentati in Corea del Sud.

Dentro la nuova Korando non mancano neppure le luci ambiente a LED, gli interni in pelle e un vano bagagli da 551 litri di capacità. mentre il portellone di coda elettrico entra nella lista degli optional.

Anche elettrica dal 2020

A livello di motori la nuova Ssangyong Korando propone il quattro cilindri turbodiesel 1.6, probabile evoluzione dell’e-XDi che già equipaggia la Tivoli con 115 CV di potenza e 300 Nm di coppia massima. Il cambio è manuale 6 marce o automatico sviluppato con Aisin. In programma c’è anche la disponibilità di un 1.5 turbo benzina, mentre per il 2020 è attesa la Korando elettrica.

Fra gli ausili alla guida si segnalano il mantenimento corsia, l’allerta stanchezza guidatore, la frenata automatica d’emergenza e il cruise control adattivo.

Fotogallery: Nuova SsangYong Korando 2019