Leasing anche per privati senza partita IVA

Particolare offerta finanziaria per la Volvo V60, che sarà protagonista delle promozioni auto nuove sino a fine febbraio 2019. Per approfittarne, occorre l’approvazione di Findomestic Banca. Vediamo in basso pro e contro di questo leasing anche per privati senza partita IVA.

Vantaggi

Ecco un esempio rappresentativo per la promozione della Volvo V60 D3 Business Plus: prezzo del bene 41.870 euro, spese istruttoria pratica 366 euro, anticipo 13.036,17 euro e si guida l’auto senza esserne proprietari. Più 47 canoni di 492,41 euro compresa la polizza Furto e incendio che costa 2.592,29 euro per la Provincia di Firenze.

Un bel vantaggio: zero pensieri per la burocrazia, e una polizza spalmata sui canoni con prezzo basso. Tanto più se si vive in zone ad alta probabilità di sinistri (dove magari il prezzo della polizza potrebbe essere più pesante). I parametri della promo sono accattivanti, vista la tipologia di veicolo.

Il riscatto per diventare proprietari della macchina dopo quattro anni di canoni è di 12.596,64 euro: altrimenti, non si versa niente, e si restituisce la macchina. La tabella del sito della Casa è molto chiara, con una tabella esplicativa che non dà luogo a equivoci. Una formula semplice e gustosa.

Svantaggi

Tasso leasing variabile 4,49%, TAEG (include tutti i costi) 7,82%: da un credito di 31.865,65 euro, si sale a un dovuto di 37.117,61 euro. Il sito della Casa inoltre non indica la percorrenza massima nei quattro anni: manca la penale per chi restituisce l’auto e sfora il tetto.

La conoscerete in concessionaria, idem le franchigie della polizza Furto e incendio. Infine la solita indicazione di tutti i siti di tutte le Case: “A partire da 493 euro al mese” con rimando alla nota più piccola, dove si scopre che serve un anticipo.

Fotogallery: Nuova Volvo V60