Q5, A6, A7 Sportback e A8 L debuttano in versione “TFSI e” ricaricabile alla spina. Più di 40 km in elettrico

Con una mossa a sorpresa Audi mette a segno un poker di novità elettrificate al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2019) presentando le motorizzazioni ibride plug-in di Audi A6, A7 Sportback, A8 e Q5.

Per la prima volta però le ibride ricaricabili alla spina firmate dalla Casa di Ingolstadt non saranno accompagnate dalla sigla e-tron, in futuro riservata alle sole auto elettriche Audi, ma avranno nel nome modello la dicitura TFSI e. Tutte le nuove ibride plug-in dei Quattro Anelli avranno un’autonomia elettrica superiore ai 40 km e saranno ordinabili nel corso del 2019.

Audi Q5 55 TFSI e quattro

La nuova sigla è TFSI e

Le nuove ibride plug-in di Audi vengono proposte con due livelli di potenza e sportività: il livello di accesso è il 50 TFSI e, mentre per il massimo delle prestazioni è disponibile la 55 TFSI e che nel caso della A8 L diventa la 60 TFSI e. Queste plug-in, note come PHEV nei paesi anglosassoni, montano propulsori turbo a iniezione diretta di benzina e un motore elettrico integrato nel cambio alimentato da una batteria agli ioni di litio montata sotto il vano bagagli.

La frenata rigenerativa che si attiva nelle decelerazioni superiori a 0,4 g permette di recuperare 80 kW in frenata e rilascio. La batteria da 14,1 kWh per tutti i modelli è realizzata con celle “a sacchetto” (celle prismatiche sulla Q5) ed è abbinata alla climatizzazione con pompa di calore che permette di ridurre i consumi.

Audi A6 55 TFSI e quattro

Audi Q5, A6 e A7 Sportback PHEV, da 299 a 367 CV

Andando a vedere i singoli modelli scopriamo che l’inedita Audi Q5 PHEV è offerta in Europa nelle versioni 50 TFSI e quattro da 299 CV e 55 TFSI e quattro da 367 CV. In entrambi i casi il motore termico è il quattro cilindri 2.0 TFSI e il cambio S tronic a sette marce è abbinato alla trazione integrale quattro con tecnologia ultra.

La stessa meccanica è utilizzata da Audi A6 50 TFSI e quattro, A6 55 TFSI e quattro, A7 Sportback 50 TFSI e quattro e A7 Sportback 55 TFSI e quattro, con coppia massima rispettiva di 450 e 500 Nm.

Audi A7 Sportback 55 TFSI e quattro

La A8 L 60 TFSI e quattro arriva a 449 CV

Nel caso della Audi A8 L 60 TFSI e quattro il motore a benzina è il V6 3.0 TFSI unito al cambio automatico tiptronic a otto rapporti con motore elettrico (sincrono a magneti permanenti) integrato. La trazione è integrale permanente quattro. La prima A8 PHEV a passo lungo misura 5,3 metri dalla punta alla coda e ha una potenza di 449 CV e 700 Nm di coppia massima.

Audi A8 L 60 TFSI e quattro

Ancora più efficienza per le plug-in

Sulle nuove ibride plug-in di Audi è possibile scegliere fra le modalità di marcia EV, Auto e Hold che provvedono rispettivamente ad attivare la guida completamente elettrica, quella mista coi due motori e quella che a benzina che mantiene la carica della batteria di trazione.

Grazie ad una strategia di utilizzo predittiva l’auto si adatta al percorso pianificato sul navigatore in base al consumo più basso. Non manca poi l’Audi drive select per scegliere i programmi di guida (comfort, efficiency, auto e dynamic), il pedale dell’acceleratore adattivo con feedback tattile e lo spegnimento dei due motori quando si viaggia per inerzia.

Ricarica elettrica a scelta

Per la ricarica della batteria è disponibile di serie un cavo per prese domestiche e industriali, mentre il cavo per la ricarica da colonnine pubbliche è opzionale. Il collegamento ad una colonnina da 7,2 kW permette di fare il pieno elettrico della batteria in due ore.

Audi fornisce anche un suo servizio di ricarica denominato “e-tron Charging Service” che con un’unica card permette di collegarsi ad una vasta rete di colonnine pubbliche europee e ricevere la fatturazione delle spese al proprio account del contratto.

Fotogallery: Audi A6 55 TFSI e quattro

Fotogallery: Audi A7 Sportback 55 TFSI e quattro

Fotogallery: Audi A8 L 60 TFSI e quattro

Fotogallery: Audi Q5 55 TFSI e quattro