Spinto da un 3.0 V6 TDI con "l'aiutino" elettrico, offre 700 Nm di coppia e una dotazione di serie molto ricca

Mancava solo il prezzo: 76.250 euro. Questa la cifra richiesta da Audi - sono ufficialmente aperti gli ordini - per la versione più cattiva fra le Q5 a gasolio, la SQ5 TDI. In altre parti del mondo, la SQ5 è offerta solo con motore a benzina, mentre in Europa si è deciso di continuare a puntare anche sul diesel. Piccolo passo indietro: giusto un paio d’anni fa, in quel del Salone di Detroit, faceva la sua prima apparizione l’Audi SQ5 TFSI, versione da 354 CV e 500 Nm di coppia del SUV medio tedesco, col benzina appunto. Un bel bestione che nel 2019 riabbraccia il diesel, il 3.0 V6, arricchito da un compressore elettrico per un totale di 347 CV coppia monstre di 700 Nm. Si, avete letto bene, 700 (settecento) Nm di coppia, gestiti dal cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti.

Potente e ibrido

Turbo elettrico che agisce ai bassi regimi e che quando il V6 inizia a “frullare” più velocemente viene affiancato dalla turbina normale. Così, dicono da Ingolstadt, la nuova Audi SQ5 accelera da 0 a 100 in appena 5,1” e tocca i canonici 250 km/h limitati elettronicamente. La trazione è integrale, con ripartizione della coppia 40:60 nelle situazioni normali ma pronta a spostarsi fino al 70% all’anteriore o all’85% al posteriore in caso di necessità.

Ma il SUV tedesco non vuole solo stupire per le doti dinamiche: grazie al sistema mild hybrid infatti, dicono dal quartier generale, si possono risparmiare anche 0,7 litri di gasolio ogni 100 km percorsi, grazie alla capacità di veleggiamento attiva dai 55 ai 160 km/h. Vale a dire che in quel range il V6 diesel si spegne e il sistema recupera energia, per un massimo di 40”. C’è poi lo stop&start evoluto capace di attivarsi fino ai 22 km/h.

Audi SQ5

Più bassa e cattiva

Di serie l’Audi SQ5 monta l’assetto regolabile e ribassato di 30 mm rispetto alle Q5 normali, unito a cerchi in lega da 20” di serie e 21” come optional. Di serie ci sono anche tante caratterizzazioni estetiche, come il single frame con inserti in alluminio, sedili sportivi in pelle e Alcantara e pedaliera in accaio.

L’arrivo della SQ5 in Italia è previsto per l’estate del 2019, con un prezzo ancora da comunicare.

Fotogallery: Audi SQ5 (2019)