Sostenibilità ambientale, connettività e design: questi, secondo la Casa spagnola, i pilastri del concept che verrà svelato la notte del 4 marzo

Per ora gli elementi noti sono pochissimi. Il concept che Seat svelerà al Salone di Ginevra sarà elettrico e si baserà sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, ovvero quella “nativa elettrica”, concepita solo ed esclusivamente per le auto a batterie, fra cui per esempio la Volkswagen I.D..

Nuove idee

Il comunicato rilasciato da Seat è molto stringato, ma fra le righe si può intuire che questo concept non prefigura solo un veicolo elettrico, ma il modo di intendere la mobilità di domani di Seat. Il che, se lo si unisce alle novità presentate solo pochissimi giorni fa al MWC di Barcellona, prende la forma di un veicolo sempre più slegato dal concetto di proprietà.

SUV? Di sicuro sarà alta l’attenzione per il design

Slegarsi dalla proprietà non significa dimenticarsi di prestare attenzione al design: l’ha affermato il n°1 di Seat, Luca De Meo.

Detto questo, dal teaser rilasciato da Seat e che potete vedere qui sopra, sembrerebbe che il concept abbia una carrozzeria sportiva e, coerentemente con quanto affermato da De Meo, le forme appaiono molto scolpite, in particolare nella parte bassa del paraurti posteriore, animato da un diffusore aerodinamico.