A tu per tu con la nuova generazione dell’utilitaria francese, che dal prossimo anno sarà anche ibrida

A non cambiare per la nuova Renault Clio è soltanto il nome. Anche il look è simile alla vecchia generazione, tanto è vero che vedendola dal vivo abbiamo rischiato di scambiarla per il nuovo modello, che ha linee più moderne e dettagli curati ma la stessa sagoma sportiveggiante. Il resto invece è del tutto inedito, a partire dai motori, che saranno quattro benzina e un diesel in attesa dell’ibrido previsto nel 2020.

La casa francese ci ha rivelato in anteprima che la quinta generazione della Clio sarà dotata dei benzina aspirato 1.0 SCe da 65 e 75 CV, turbo 1.0 TCe da 100 CV (anche a gpl) e turbo 1.3 TCe da 130 CV, in alternativa al diesel 1.5 Blue dCi da 85 e 115 CV.

Tre motori per bassi consumi

La casa francese ha confermato l’arrivo della Clio E-Tech, dotata di un motore ibrido anticipato per il momento da alcuni dettagli. “Cuore” del sistema è un benzina di 1.6 litri, adattato per il funzionamento all’interno di un powertrain ibrido, che si abbina a due motori elettrici e ad una batteria da 1,2 kWh, ricaricabile non dalla presa di corrente ma nei rallentamenti (non si tratta quindi di un ibrido plug-in).

Renault ha anticipato che la Clio E-Tech non partirà mossa dal benzina, ma sfrutterà i motori elettrici per ridurre consumi ed emissioni: la partenza infatti è il momento in cui ogni auto ha bisogno di più energia per muoversi. In città la Renault Clio E-Tech dovrebbe consumare il 40% di benzina in meno rispetto ad una rivale diretta, stando alla casa francese, che parla della possibilità di viaggiare in città fino all’80% del tempo con i motori elettrici.

Utilitaria con dotazioni da media

Fra le novità della Clio 2019 ci sono anche gli aiuti alla guida, assai più evoluti e funzionali del vecchio modello: di serie o in opzione si potranno avere la frenata d’emergenza, il mantenimento in corsia (opera da 60 km/h), la camera di parcheggio a 360° e lo spegnimento automatico dei fari abbaglianti.

Non manca nemmeno il regolatore di velocità adattativo, che controlla la velocità dell’auto (fino a 170 km/h) e le permette di seguire il flusso del traffico. La Clio TCe 130 è dotata inoltre della funzionalità stop&go: il sistema rallenta l’auto fino allo stop, e la riporta automaticamente alla velocità stabilita se la fermata dura meno di 3 secondi.