Confermate le voci sulla novità che Alfa Romeo svelerà al Salone di Ginevra

Ce l'avevano quasi fatta. La sorpresa - nonostante qualche anticipazione in rete sia circolata, nelle ultime settimane - era quasi riuscita: nessuno, infatti, aveva trovato un muletto in giro per i collaudi, pochissimi (zero, praticamente) gli elementi emersi, per questo modello che andrà sul mercato non prima del 2020 inoltrato.

La sorpresa "bruciata" all'ultimo momento

Invece, proprio il giorno prima dell'apertura alla stampa del Salone di Ginevra, ecco che gli addetti al montaggio dello stand lasciano in bella vista la scritta Tonale - nell'inconfondibile carattere (inteso come stile di scrittura) Alfa Romeo, peraltro accanto al logo del Biscione, e così ogni dubbio è fugato.

Come se non bastasse, nelle ore successive, approfittando delle prove della conferenza stampa sullo stand, altri addetti ai lavori sono riusciti ad immortalare l'auto senza veli e due immagini in particolare hanno iniziato a rimbalzare su Instagram. E allora ecco la Tonale Concept vista di 3/4 anteriore:

tonale

Questa è invece la vista di 3/4 posteriore, meno nitida ma... rende bene l'idea!

tonale

Continua l'avventura sui passi alpini

In enignmistica sarebbe un gioco di difficoltà fra lo 0 e l'1: se Stelvio (sotto nella gallery) è il nome scelto per il primo SUV di Alfa Romeo, Tonale (che, come Stelvio, è il nome di un passo alpino), sempre di Alfa Romeo, si potrà riferire a una spider, a una coupé, oppure a un altro sport utility? Risposta scontata, anche perché il mercato non vuole altro che SUV. 

 

Fotogallery: Aspettando l'Alfa Romeo Tonale