La wagon sportiva ha un look grintoso, ma con i 5 cm in più di lunghezza diventa più spaziosa e sfruttabile

Sportiva lo è sempre, ma ora la Mercedes CLA Shooting Brake diventa anche più sfruttabile e pratica. Ha più frecce al proprio arco la seconda generazione della wagon tedesca, presentata al Salone di Ginevra, che pur restando grintosa e molto accattivante ha un baule più generoso e un’apertura di carico ampliata: il pavimento raggiunge i 105,4 cm di lunghezza con gli schienali del divano ripiegati (+5,1 cm) e la larghezza della “bocca” passa da 63,5 a 87,1 cm, a sufficienza per caricare anche oggetti voluminosi.

Il baule contiene 505 litri con il divano in posizione d’utilizzo (+10 litri). Anche all’interno la CLA Shooting Brake è più ampia del vecchio modello, in particolare nel divano, perché la casa tedesca parla di 4,4 cm in più per i gomiti e 2,2 cm per le spalle.

Anche fuori è più grande

La nuova CLA Shooting Brake cresce anche all’esterno, come già successo per la berlina da cui deriva, e passa dai 4,64 metri in lunghezza del vecchio modello a 4,69 metri. Lo stesso vale per la larghezza (+5 cm, a 1,83 metri) e l’interasse (+3 cm, a 2,73 metri), mentre l’altezza si riduce di 0,2 cm a 1,44 metri.

Il risultato è una wagon ancora più sinuosa e filante, che mantiene i dettagli ispirati alle coupé già apprezzati con il vecchio modello: troviamo quindi il tetto ad arco, i vetri delle portiere senza cristalli e la ridotta vetratura laterale, che fa apparire le fiancate ancora più massicce e possenti. Il nuovo modello guadagna però luci a led assottigliate, una mascherina più larga e pronunciata e un portellone ancora più inclinato, che regala al posteriore una bella dose di personalità, complice lo spoiler sul lunotto.

In vendita da settembre

L’interno ricalca quanto già visto con le Classe A e CLA, quindi adotta i due schermi affiancati (da 7” o 10,25”) del sistema multimediale MBUX. Sono presenti quindi gli evoluti comandi vocali, la navigazione con realtà aumentata ed il sistema Energizing, che controlla una serie di parametri e aiuta il guidatore a rilassarsi o “risvegliarsi” durante un lungo viaggio: il sistema di bordo controlla l’illuminazione dell’abitacolo, la temperatura a bordo, l’intensità della ventola e anche la musica.

Il primo motore annunciato per la CLA Shooting Brake è il benzina turbo a 4 cilindri 2.0 da 225 CV, riservato alla versione CLA 250 Shooting Brake. A settembre, quando arriverà nelle concessionarie, saranno disponibili anche benzina meno potenti ed i diesel.

Fotogallery: Mercedes CLA Shooting Brake