La concept anticipa la supercar col V6 che sarà prodotta nel 2022

Se amate le Aston Martin e le adorate per il loro storico attaccamento allo schema del motore anteriore con trazione posteriore, forse dovrete cambiare gusti ed iniziare ad apprezzare la nuova famiglia di sportive inglesi a motore centrale.

E’ questa infatti la strada tracciata al Salone di Ginevra dall'Aston Martin Vanquish Vision Concept, anteprima della supercar britannica del 2022 con il motore dietro i sedili che avrà telaio scatolato in alluminio e un nuovo motore V6.

Vanquish, un nome che è una garanzia

La Vanquish Vision Concept sarà la prima supercar a motore centrale di Aston Martin, quarto modello assieme alle hypercar AM-RB 003, Valkyrie e Valkyrie AMR Pro. Il nome Vanquish è preso dalla tradizione della Casa britannica ed è da anni il modello di punta della produzione di serie di Aston Martin.

Aston Martin Vanquish Vision Concept

Come la AM-RB 003 e la Valkyrie anche l'Aston Martin Vanquish Vision Concept punta tutte le sue carte su leggerezza e aerodinamica, con forme futuribili e un tocco di classicità.

Telaio in alluminio

Dati tecnici e altri dettagli sulla meccanica non ce ne sono, ma saranno fornite durante la fase di sviluppo dell'Aston Martin Vanquish Vision Concept. L’unica certezza è che in posizione centrale ci sarà il nuovo V6 che farà il suo debutto sulla AM-RB 003 in versione turbo e ibrida.

Il telaio della nuova coupé non sarà realizzato in fibra di carbonio, ma in alluminio estruso e incollato, una tecnica già utilizzata dalla Casa di Gaydon.

 

Fotogallery: Aston Martin Vanquish Vision Concept