Le linee taglienti di questa concept anticipano gli stilemi del nuovo crossover atteso nel 2020/2021

E’ Nissan a farlo capire senza troppi giri parole, annunciando che la IMq concept ha le dimensioni di un crossover per il segmento C. Lo stesso della Qashqai, che “compie” 5 anni nel 2019 e verrà sostituita o il prossimo anno o al più tardi nel 2021.

Cosa ne deduciamo? Che la IMq sarà la fonte d’ispirazione per l’erede della Qasqhai, perché il suo look “tutto spigoli” diventerà una costante fra le Nissan dei prossimi anni, che avranno un aspetto ancora più “tagliente” rispetto alla già affilata Micra, con sottili fari anteriori “tirati” all’indietro, giochi di spigoli sulle fiancate e il montante posteriore ad effetto sospeso.

Tanto spazio, senza rinunce

La Nissan IMq concept fa propri questi stilemi e li adatta in funzione della carrozzeria alta da terra, che mantiene un aspetto molto grintoso per via del tetto ribassato, delle enormi ruote da 22 pollici e dei sottili vetri laterali. L’interno è per quattro, che non dovrebbero avere grosse difficoltà per entrare a bordo: le portiere si aprono ad armadio e non c’è un battente centrale ad ostacolare la salita e la discesa.

Nissan IMq

Il posto guida è dominato dall’enorme schermo largo 84 cm, sopra al quale ce n’è un altro per le informazioni da tenere sempre “sott’occhio”. Il sistema multimediale è dotato di un assistente virtuale, che elabora i dati messi a disposizione da altre auto e informa il guidatore se lungo il tragitto sono presente incidenti o rallentamenti.

Due motori elettrici e un benzina

I motori elettrici della IMq sono due, uno per ogni asse, e migliorano così l’aderenza sui fondi più sdrucciolevoli: ogni motore è indipendente e l’auto può sempre contare sulla giusta potenza per ciascuna ruota. Un sistema di questo tipo si rivela particolarmente efficace anche nella guida sportiva, perché la IMq non dovrebbe soffrire di pattinamenti quando si accelera a fondo in uscita dalle curve strette, a maggior ragione considerando la potenza di 340 CV.

Nissan IMq

La casa giapponese non ha parlato delle batterie, che si potranno ricaricare o dalla presa di corrente o da un benzina 1.5 presente a bordo, che non trasferisce il moto alle ruote ma funziona come generatore di energia.

Fotogallery: Nissan IMQ Concept