La sfiziosa francese in leasing per privati senza partita IVA

Una Citroen C4 Cactus in leasing? A marzo si può, grazie all’offerta della Casa francese che spicca fra le promozioni auto nuove. È dedicata anche ai privati senza partita IVA: come un normale finanziamento, occorre l’approvazione di Banca PSA Italia. Vale per i contratti stipulati per tutto marzo, sino a esaurimento stock.

Vantaggi

Vediamo la promozione con un esempio di Leasing per clientela privata sulla Citroen C4 Cactus Feel PureTech 110CV S&S a 15.700 euro. Valida con sottoscrizione di “Simply Drive Prime Leasing”. Serve un usato in permuta o da rottamare. Il sito indica i prezzi IVA inclusa: comodo perché il cliente non deve fare i conti. Anticipo di 6.218,98 euro e il consumatore guida l’auto senza esserne proprietario, coi vantaggi del leasing: semplicità, nessun pensiero che riguarda la burocrazia. Idem con 35 canoni mensili di 149 euro.

Riscatto eventuale di 7.592,6 euro: se il cliente vuole tenere l’auto diventandone proprietario, versa 7.592,6 euro; altrimenti la restituisce senza dare né avere nulla. Il canone mensile comprende il servizio facoltativo “Leasy”: antifurto con polizza Furto e incendio. Che per la Provincia di Varese vale 12 euro al mese. In altre Province può variare: più i furti, più alto il prezzo. Inoltre il canone include il contratto di servizio “Ideal Drive”: manutenzione programmata con durata 36 mesi e percorrenza 30.000 km. Importo mensile del servizio 15,97 euro.

Svantaggi

Importo totale del credito 16.047,65 euro. Importo totale dovuto 17.464,35 euro per interessi di 1.416,7 euro, dovuti a un TAN del 4,95%, e a un TAEG del 7,31%. Il sito della Casa non indica né la percorrenza massima nei tre anni di canoni, né la penale per chi sfora. Si saprà tutto in concessionaria.

Fotogallery: Citroen C4 Cactus 2018