Lo dice il numero uno della Casa tedesca, ricordando che la 911 sarà a benzina finché la legge lo permetterà

La Porsche Taycan, primo modello elettrico della Casa tedesca, avrà un prezzo base inferiore ai 100.000 euro. A dirlo è lo stesso ad di Porsche, Oliver Blume, che in un’intervista ad autogazette parla di due versioni con diverse capacità della batteria.

Quella in grado di contenere più kWh sarà la prima disponibile, mentre quella con capacità batteria ridotta avrà appunto un listino (tedesco) “al di sotto dei 100.000 euro”.

Già 20.000 prenotazioni per Taycan

Il manager tedesco aggiunge che fino ad oggi le prenotazioni della Porsche Taycan hanno superato quota 20.000, di cui 3.000 nella sola Norvegia, un risultato inatteso anche per Porsche. I ventimila futuri clienti hanno infatti già versato l’anticipo di 2.500 euro previsto per la prenotazione e hanno così coperto la produzione del primo anno.

Porsche Mission E

Per questo motivo lo stabilimento di Zuffenhausen sarà adeguato per aumentare ulteriormente la produzione della Taycan che inizialmente aveva un obiettivo annuo di 20.000 unità. La presentazione della Taycan è fissata per settembre 2019 e le prime consegne sono previste entro l'anno.

L'auto elettrica vince la guerra alla CO2

Nella stessa intervista Oliver Blume aggiunge che Porsche resta e resterà sempre un produttore di auto sportive, ma intende aderire all’accordo di Parigi sulla riduzione del riscaldamento globale abbattendo le emissioni di CO2 delle sue auto.

“L’impronta della CO2 sull’ambiente delle auto elettriche, a idrogeno o alimentate a carburanti sintetici ci dice che l’auto a batteria è la scelta migliore - dal pozzo alla ruota - e lo sarà ancor di più con l’evoluzione delle batterie” dice Blume.

"Porsche 911, a benzina fin che la legge lo permette"

Il CEO della Casa tedesca chiude l’intervista ricordando come i futuri modelli elettrici di Porsche saranno affiancati da versioni ibride plug-in dotate del classico motore a combustione interna.

Blume ricorda che la Porsche 911 sarà dotata di motore a benzina fino al giorno in cui la legge lo consentirà, ma senza dimenticare la tecnologia ibrida che permetterà di rispettare i limiti di emissioni di CO2 imposti in Europa dal 2030.

Fotogallery: Porsche Taycan 2019, il rendering