Un'anticipazione di quello che dovrebbe essere il SUV compatto di Elon Musk che verrà svelato in California il prossimo 14 marzo

Il conto alla rovescia per il nuovo modello Tesla, la Model Y è iniziato. L'auto verrà presentata ufficialmente  giovedì 14 marzo 2019 al Tesla Design Studio di Hawthorne, in California,  così come lo stesso Elon Musk ha annunciato su Twitter e oggi Tesla pubblica un teaser per preparare il terreno.

Musk risponde dunque a modo suo all'assalto elettrico del Salone di Ginevra dove praticamente tutte le case hanno presentato la loro interpretazione dell'elettrico. Musk non perde tempo e annuncia la nascita del suo primo SUV a batteria.

 

Vedo non vedo

Questo teaser mostra poco o nulla della Model Y, si vede solo la parte superiore della macchina, Il disegno dei fari,  gli specchi e il 10% del muso. Dal poco che si può carpire e da quello che si sa, la Model Y si basa sullo stesso telaio della Model 3. Dalle informazioni fornite da Elon Musk, è il 10% più grande e quindi il 10% più costoso rispetto alla cugina.

Inoltre, a parità di versione la sua autonomia sarà leggermente inferiore a quella della compatta. Per il resto nessuna ulteriore informazione. Si dovrebbe comunque trattare di SUV compatto, meno imponente e quindi più economico della Model X

Una mossa strategica o azzardata?

Il tempo lo dirà. Intanto, possiamo affermare che lo scenario che si troverà ad affrontare la Model Y sarà sensibilmente diverso di quello delle sue sorelle più anziane. Mosche bianche in un panorama in cui la trazione elettrica era poco più che un esperimento.

Oggi la concorrenza è sicuramente più agguerrita e anche se Tesla parte con un indubbio vantaggio, dovrà fare i conti cone un mercato preparato e attento ai costi oltre che al prodotto.

Fotogallery: Tesla Model S Shooting Brake