La piattaforma è la Free2Move Lease del Gruppo PSA

Ora anche le Opel sono disponibili con la formula del noleggio a lungo termine. Il tutto grazie a Free2Move Lease: parte integrante del marchio di mobilità Free2Move, con cui Groupe PSA si propone di diventare fornitore di mobilità, all’interno del progetto “Push to Pass".

A chi è rivolto

Clientela business, aziende, professionisti, ma anche i clienti privati possono contare su una proposta multimarca tramite le reti di vendita di Peugeot, Citroen, DS e ora anche di Opel.

Free2Move Lease Opel

Per la precisione, i clienti privati Opel a partire da aprile 2019. Uno dei punti di forza di Free2Move Lease è la rete di concessionari con 300 dealer e 700 riparatori ufficiali.

Pacchetto completo

L’offerta di Free2Move Lease punta a una formula “all inclusive”. Comprende copertura assicurativa completa, manutenzione a 360°, assistenza stradale H24, cambio pneumatici, vettura di cortesia, servizio clienti e gestione sinistri. Per tutte le offerte si può visitare la sezione del sito Opel dedicata ai noleggi Free2Move.

Facciamo però un esempio pratico, nel caso in cui si volesse noleggiare con questa formula una Opel Crossland X. L'offerta parte da una rata di 235€ per 36 mesi, con una soglia massima di 45.000 km percorsi a fine contratto. Troviamo già inclusi nella rata il bollo, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l'RCA e l'assicurazione Kasko.

Un pacchetto così completo offre una visione chiara di ciò per cui si paga, ma è necessario richiedere un preventivo per conoscere gli interessi e altre eventuali spese inerenti a questo tipo di noleggio.

Occhio alle penali

Come per tutti i noleggi, attenzione però alle penali. In particolare occhio agli esborsi che restano a carico del cliente in caso di incidente, danni, furti. È tutto scritto nel contratto, che il consumatore deve leggere in ogni parte: se ci sono dubbi, il venditore è a disposizione per ogni dettaglio.

Fotogallery: Free2Move Lease Opel