Dovrebbe debuttare a settembre al Salone di Francoforte

Tra le foto della Tesla Model Y, il render della prossima Jaguar XJ - completamente elettrica - e i primi bozzetti della Porsche Taycan, guardando la home page del nostro sito oggi si potrebbe dire che il la morte delle auto con classico motore a combustione sia ormai dietro l’angolo. Tranquilli: non è così, anche se è ormai un dato di fatto come tutti i costruttori si stiano muovendo per elettrificare completamente le proprie gamme.

Alcune sono più avanti, altre devono ancora iniziare ma i passi vanno ormai in quella direzione. Tra le Case che ormai da tempo camminano – anche – nel terreno dei modelli a emissioni zero c’è Renault con la sua Zoe, la piccola elettrica nata nel 2013 e pronta a rinnovarsi in tutto e per tutto, col debutto previsto per settembre 2019, forse per il Salone di Francoforte.

Sempre il solito freddo

Un muletto è stato beccato tra le nevi del nord Europa, con tutte le camuffature del caso che però non riescono a nascondere l’aspetto generale della carrozzeria, molto simile a quello della generazione attuale, soprattutto al posteriore. Nel frontale invece spicca, nonostante le 2 strisce di nastro adesivo nero, il classico logo Renault, dalle dimensioni maggiorate.

Proporzioni apparentemente immutate su un corpo che, a quanto pare, risulta leggermente più lungo e che dovrebbe quindi superare i 4,08 metri attuali. Più centimetri significano maggiore spazio sia per gli occupanti sia per i bagagli, senza dimenticare le batterie.

Foto spia Renault Zoe 2020

Va più lontano

Proprio batterie e motore sono gli aspetti che interessano maggiormente quando si parla di un’auto elettrica e la nuova Renault Zoe non fa eccezione. Secondo le prime indiscrezioni l’elettrica francese avrà un nuovo pacco di accumulatori da 50 kWh, per un’autonomia (calcolata col ciclo WLTP) di 400 km circa, in grado di ricevere elettroni da linee elettriche fino a 100 kW con colonnine CCS2.

Al momento non ci sono dati riguardanti le prestazioni, ma ci si aspetta un incremento di potenza col motore elettrico pronto a passare dagli odierni 80 kW (110 CV) – dedicati alla R110 – a 112 kW, ovvero 150 CV. Una crescita di potenza che si accompagnerà a tanta tecnologia in più, con sistemi di assistenza alla guida di livello 2, vale a dire cruise control adattivo e mantenitore di corsia.

 

Fotogallery: Nuova Renault Zoe, le foto spia