Hypercar, elettriche, ibride plug-in, SUV di ogni tipo e molto altro per un’edizione storica appena conclusa

Il Salone di Ginevra si è appena chiuso e dà appuntamento dal 5 a 15 marzo 2020, ma più di ogni altro evento dello stesso tipo ci ricorda che in un mondo quasi disinteressato ai classici saloni dell’auto c’è ancora spazio per l’appuntamento elvetico.

L’ormai consolidata neutralità ed equidistanza dai saloni americani, giapponesi, cinesi, tedeschi e francesi fa sì che il Salone di Ginevra riesca a resistere al sempre crescente numero di presentazioni fuori salone, assumendo sia il ruolo di vetrina per le più importanti novità italiane che per quelle internazionali.

'

Non a caso FCA ha scelto proprio Ginevra per annunciare un rilancio storico fatto di concept e prodotti di serie come Alfa Romeo Tonale Concept, Fiat Centoventi e Jeep Renegade e Compass plug-in hybrid.

Tante regine

Eleggere una regina assoluta del Salone di Ginevra 2019 non è facilissimo, ma certo è che fra le auto di grande serie la nuova Peugeot 208 ha saputo attirare su di sé molte attenzioni, come anche la nuova Renault Clio e la nuova Mercedes CLA Shooting Brake. Se invece si vola un po’ più in alto, nell’empireo delle supercar e hypercar si possono incontrare altri capolavori come la Ferrari F8 Tributo, la Bugatti La Voiture Noire, la Koenigsegg Jesko e la Lamborghini Aventador SVJ Roadster.

Ferrari F8 Tributo

A muoversi in forze è stata anche Aston Martin che ha portato in terra elvetica un trio di auto di oggi e domani a motore centrale: la Valkyrie di serie, la AM-RB 003 e la Vanquish Vision Concept.

'

Eletrificazione ovunque

A rendere ancora più memorabile l’edizione 2019 del Salone di Ginevra ci sono poi debutti importanti come la spettacolare Pininfarina Battista, prima hypercar elettrica italiana, la Piech Mark Zero che ricarica la batteria in cinque minuti, il SUV compatto Skoda Kamiq, la Mazda CX-30 e la Honda e Prototype che è quasi di serie.

Cupra Formentor

Tante novità arrivano anche dal mondo delle auto elettrificate, soprattutto le ibride plug-in tutte nuove che entrano nella gamma Audi e BMW come ad esempio la Q5 50 TFSI e quattro e la X3 xDrive30e; a queste si aggiungono le e-Boxer di Subaru, la nuova Renault Clio ibrida e le concept Peugeot 508 Sport Engineered e Cupra Formentor.

'

Prototipi pronti a scendere in strada

A tracciare la strada elettrica del futuro più prossimo ci hanno pensato poi la Kia e-Soul, la DR3 EV, la Peugeot e-208 e un’infilata di concept a zero emissioni che presto saranno in vendita: Seat el-Born, Mercedes EQV, Skoda Vision iV concept, Audi Q4 e-tron Concept e il prototipo quasi definitivo dell’Audi e-tron Sportback.

Audi Q4 e-tron concept

Una sportiva più tradizionale che fa il suo debutto europeo è la Toyota Supra, anche in versione GT4 concept, come classico è lo schema della inedita Mercedes-AMG GT R Roadster.

'

Fotogallery: Salone di Ginevra