L'evento promosso da BMW Italia, vede tra i suoi ambasciatori Alessandro Zanardi: "il talento residuo che è rimasto può consentire di fare cose alle quali inizialmente non hanno neppure pensato"

Il mondo sta cambiando. E se un tempo la visione del presente e di un'espansione futura calamitava gli interessi, oggi si pensa ad un mondo sostenibile, migliore per i nostri figli. Sfida ambiziosa, che investe fortemente anche il mondo dell'Automotive. BMW ha puntato su Next 100 come prospettiva, sfruttando chiavi di comunicazione anche atipiche quanto penetranti, come una serie TV ad hoc.

Ma la visione di un mondo futuro passa anche per una realtà morale e sociale. C'è da dire che, mossi da quel minimo di pregiudizio, non si percepisce mai quale possa essere il legame tra una reltà che - in piena sostanza - vende automobili, ed il mondo del sociale. E' solo però avvicinando la propria lente d'ingrandimento che si riesce a mettere a fuoco.

Il progetto SciAbile

Ecco perchè, ad un'ora da Torino a Sauze d’Oulx abbiamo partecipato a SciAbile, un progetto promosso da BMW Group Italia e dalla Scuola di Sci Sauze d’Oulx Project. Un progetto che rientra all'interno di quel microcosmo della casa dell'Elica chiamato SpecialMente.

“Avere uno scopo più grande e restituire parte del successo alla società. È questo il mantra che oggi si sta diffondendo tra i manager e le imprese che hanno l’ambizione di esercitare un ruolo di leadership a livello globale e garantirsi un successo sostenibile nel medio-lungo periodo”. - Sergio Solero, Presidente e AD BMW Italia

Sciabile 2019


SciAbile è una realtà consolidata
. Di più, una realtà che ha compiuto 16 anni e che permette, a persone con un deficit fisico o un deficit mentale, di poter vivere la montagna sulle piste da sci. E' un momento di comunione, di condivisione, di insegnamento. Ed il tema di quest'anno era molto chiaro: coinvolgere i bambi di oggi normodotati ad integrarsi in maniera naturale con chi soffre di un handicap mentale o fisico. Lo sci? Un veicolo, un elemento di aggregazione. 

 

Dal 2003, quando è nato il progetto, non sono mai mancato perché ho capito e apprezzato fin dal primo istante il valore di questa iniziativa nata da un’idea della scuola di Sauze con il supporto di BMW Italia. Qui le ragazze e i ragazzi, ma anche i meno giovani, che vengono a sciare comprendono una lezione fondamentale: che il talento residuo che è rimasto dopo un incidente, una malattia o un problema congenito è una miniera d’oro che può consentire di fare cose alle quali inizialmente non hanno neppure pensato. Come dico spesso, i limiti sono più nella nostra testa che nelle nostre condizioni oggettive". Alessandro Zanardi 

Un mondo migliore

Ecco, avvicinarsi a questo mondo, anche solo per una giornata, permette di capire ancor di più perchè un'azienda, una Multinazionale investe in aree che, ad una prima analisi, si spiegherebbero superficialmente: aiutare per un mondo migliore, significa avere persone migliori, ingegneri migliori con una visione più illuminata per un futuro migliore. Anche nel mondo delle automobili.

Sciabile 2019

Mi piace citare Larry Fink, CEO di Black Rock, uno dei Fondi d'investimento più importanti al mondo: "Ogni azienda non deve solo occuparsi delle performance finanziare. Senza uno scopo piu grande, nessuna azienda può vivere in un Posto più grande. Non crescerebbe nel medio periodo e, alla fine,  soccomberebbe."  Sergio Solero, Presidente e AD BMW Italia

Fotogallery: SciAbile 2019