La nuova Corolla prende di petto il passato, il presente e il futuro. Ma non è la sola pubblicità "irriverente"

Le auto ibride sono sulla cresta dell'onda. Complici le politiche locali sui blocchi del traffico, se ne vendono sempre di più, tanto che la quota di mercato in Italia è passata dal 2,1% del 2016 al 4,5% del 2018 e da gennaio ad oggi si è già arrivati al 5,2%. L'alta domanda ha spinto le case ad ampliare l'offerta e Toyota, pioniera in questo campo, ha deciso di far notare con uno spot televisivo i vantaggi competitivi della tecnologia full hybrid rispetto alle tecnologie del passato, del presente, ma anche del futuro prossimo.

"Oggi. Domani. Ibrido." è infatti il claim della campagna pubblicitaria che accompagna il lancio della nuova Corolla. Lo spot è stato declinato così in Italia, ma si tratta di un'iniziativa internazionale, pensata per la nuova generazione di un'auto strategica (qui la nostra prova), visto che è la più venduta al mondo: 934.348 unità consegnate, dietro solo alla Ford F 150 (dati Jato).

Il futuro è ibrido, dice Toyota

Nel video di pochi secondi la nuova Corolla supera tutti. Avanza nel tempo e poi nella tecnologia, si fa beffa dei SUV e delle auto più inquinanti, ma si prende gioco anche di chi è e costretto a star fermo a causa dei tempi di ricarica dell'auto elettrica. Un messaggio ironico, ma anche coerente con l'attualità che vede l'ibrido affermarsi come tecnologia vantaggiosa per l'automobilista medio nel rapporto costi/efficienza/usabilità.

'

L'irriverenza su quattro ruote

L'ironia è utilizzata sempre più spesso nei messaggi pubblicitari delle case automobilistiche. Vi ricordate lo spot dell'Alfa Romeo Stelvio? Il SUV si rivolgeva alla concorrenza in prima persona, usando la voce suadente di una donna. O ancora Alfa Romeo Giulia: di recente ha preso in giro BMW, Audi e Mercedes. Per fare un bel ripasso qui trovate un po' di spot pubblicitari da rivedere.

Fotogallery: Nuova Toyota Corolla Hybrid