Una coppia di hacker ne ha dimostrato la vulnerabilità durante la 12esima edizione di Pwn2Own

Hackerare un'auto per vincerla (insieme alla bellezza di 350mila dollari). E' successo a due giovani hacker che hanno dimostrato la vulnerabilità della Tesla Model 3 durante la 12esima edizione di Pwn2Own che si è svolta in Canada, a Vancouver. La competizione, organizzata da ZDI (Zero Day Initiative), è appunto una gara tra hacker che mira ad individuare i punti deboli dei principali software, come Safari, Firefox, Google Chrome...

Quest'anno per la prima volta è stata coinvolta anche l'auto ovvero Tesla, che ha partecipato invitando i giovani sfidanti ad insidiare la Model 3. "Comprendiamo che questa dimostrazione ha richiesto uno sforzo e un’abilità straordinarie - ha dichiarato la casa americana - e ringraziamo questi ricercatori per il loro lavoro".

Hackerare per migliorare la sicurezza

L'obiettivo della sfida lanciata da Tesla era appunto quello di "coinvolgere i membri più talentuosi della comunità di ricerca sulla sicurezza". Durante la competizione, i ricercatori hanno dimostrato una vulnerabilità nei confronti del browser web in-car e Tesla ha dichiarato:

“Ci sono diversi livelli di sicurezza all’interno delle nostre auto che hanno funzionato come progettato e hanno contenuto con successo la dimostrazione solo per il browser, proteggendo al contempo tutte le altre funzionalità del veicolo. Nei prossimi giorni pubblicheremo un aggiornamento software che affronta questi problemi".

Vetture sempre più connesse: vantaggi e rischi

Sono molti anni che parliamo di sicurezza legate alle auto connesse. Già nel 2015 un'inchiesta negli USA evidenziava i rischi per la nostra privacy. Secondo gli esperti di Kaspersky Lab (azienda russa specializzata nella sicurezza informatica) le auto saranno tanto più vulnerabili quanto più mancherà attenzione o competenza da parte del produttore, pertanto ben vengano iniziative di questo genere. Certo però l'orizzonte è molto vasto, come dimenticare, ad esempio, il caso di una Tesla Model S hackerata per giocare a Pokemon Go?

'

Fotogallery: Tesla Model 3